Serie A: il Milan c’è, la Juve un pò meno

Serie A anticipi sabato 3 marzo 2012: il Milan batte il Palermo, il Chievo ferma la Juve

Print Friendly

gazzetta

Anticipi di Serie A che fanno tornare il sorriso al Milan mentre incupiscono un pò i tifosi della Juventus. Si gioca alle 18,00 di sabato 3 marzo Palermo-Milan mentre in notturna scendono in campo la Juve e il Chievo. I rossoneri non vincono al Barbera da sei anni e il Palermo da sempre è una vera e proprio bestia nera. Gli uomini di Allegri ritrovano Ibra e si vede. Lo hanno scritto tutti i quotidiani sportivi di oggi: lo svedese ieri ha fatto il marziano e ha regalato una gara perfetta a chi voleva con forza questi tre punti. Per un Milan strepitoso e vincente da un lato, dall’altro c’è una Juventus zoppicante che trova solo un punto contro il Chievo. I punti di distacco ora sono tre anche se i bianconeri hanno ancora una gara in meno.

Serie A: Palermo-Milan per la fuga

I rossoneri ci provano e in effetti da qualche parte devono pure cominciare. I punti di vantaggio sulla Juve sono tre anche se si resta con i piedi per terra visto che la squadra di Conte deve ancora recuperare una gara. I ragazzi di Allegri fanno il loro dovere non curandosi degli avversari: vincono ma soprattutto convincono dimostrando che forse quel punticino della scorsa volta poteva esser altro. Ma non lasciamoci condizionare dalle polemiche e parliamo di quello che è stato. Su tutte le prime pagine dei giornali di oggi si parla della straordinaria prestazione di Ibrahimovic che ha portato a casa una clamorosa tripletta facendo rimpiangere a tutti la sua assenza di sabato scorso. C’è gloria anche per un altro grande milanista: parliamo di Thigo Silva che chiude con la sua rete la partita sullo 0-4 per il Milan.

Serie A: per la Juve solo un punto con il Chievo

Lo ha capito Conte e non ha problemi ad ammetterlo: questa squadra sta raschiando il fondo. Non era di questo avviso lo scorso sabato ma adesso ne è invece convinto. Non è una squadra convincente quella che è scesa in campo ieri contro il Chievo e alla fine il risultato si è visto con un solo punto portato a casa.
“Era una partita da vincere. Forse siamo un po’ stanchi, molti giocatori stanno raschiando il fondo del barile”. Queste le parole dell’allenatore bianconero alla fine della gara contro il Chievo. In attesa del recupero per ora il Milan resta in testa alla classifica mentre la Juve insegue al secondo posto.

Print Friendly

Anticipi di Serie A che fanno tornare il sorriso al Milan mentre incupiscono un pò i tifosi della Juventus. Si gioca alle 18,00 di sabato 3 marzo Palermo-Milan mentre in notturna scendono in campo la Juve e il Chievo. I rossoneri non vincono al Barbera da sei anni e il Palermo da sempre è una vera e proprio bestia nera. Gli uomini di Allegri ritrovano Ibra e si vede. Lo hanno scritto tutti i quotidiani sportivi di oggi: lo svedese ieri ha fatto il marziano e ha regalato una gara perfetta a chi voleva con forza questi tre punti. Per un Milan strepitoso e vincente da un lato, dall’altro c’è una Juventus zoppicante che trova solo un punto contro il Chievo. I punti di distacco ora sono tre anche se i bianconeri hanno ancora una gara in meno.

Serie A: Palermo-Milan per la fuga

I rossoneri ci provano e in effetti da qualche parte devono pure cominciare. I punti di vantaggio sulla Juve sono tre anche se si resta con i piedi per terra visto che la squadra di Conte deve ancora recuperare una gara. I ragazzi di Allegri fanno il loro dovere non curandosi degli avversari: vincono ma soprattutto convincono dimostrando che forse quel punticino della scorsa volta poteva esser altro. Ma non lasciamoci condizionare dalle polemiche e parliamo di quello che è stato. Su tutte le prime pagine dei giornali di oggi si parla della straordinaria prestazione di Ibrahimovic che ha portato a casa una clamorosa tripletta facendo rimpiangere a tutti la sua assenza di sabato scorso. C’è gloria anche per un altro grande milanista: parliamo di Thigo Silva che chiude con la sua rete la partita sullo 0-4 per il Milan.

Serie A: per la Juve solo un punto con il Chievo

Lo ha capito Conte e non ha problemi ad ammetterlo: questa squadra sta raschiando il fondo. Non era di questo avviso lo scorso sabato ma adesso ne è invece convinto. Non è una squadra convincente quella che è scesa in campo ieri contro il Chievo e alla fine il risultato si è visto con un solo punto portato a casa.
“Era una partita da vincere. Forse siamo un po’ stanchi, molti giocatori stanno raschiando il fondo del barile”. Queste le parole dell’allenatore bianconero alla fine della gara contro il Chievo. In attesa del recupero per ora il Milan resta in testa alla classifica mentre la Juve insegue al secondo posto.

Print Friendly
0

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>