La Juventus vince lo scudetto numero 28

La Juventus vince lo scudetto numero 28 ed è campione d’Italia

Print Friendly

scudetto juve

C’è chi dice che siano trenta sul campo ma in realtà sono 28: la Juventus vince lo scudetto e festeggia con una giornata di anticipo. I bianconeri piegano il Cagliari con due gol a zero e aspettano il risultato da San Siro. Si trema quando il tabellone del Mezza da un 2 a 1 per il Milan ma tutto cambia grazie all’Inter che mette lo sgambetto alla squadra di Allegri e si porta in vantaggio. Il derby va all’Inter e lo scudetto alla Juve che chiude così con una giornata di anticipo una stagione da record. Un’annata indimenticabile per Conte e per la squadra. Si festeggia a Trieste ma si festeggia anche a Torino e domenica prossima si festeggerà in quello che è il nuovo stadio dei bianconeri.

La Juventus si cuce sul petto lo scudetto numero 28

Indubbiamente meritato. Un anno di quelli che difficilmente si ripeterà per la troppa perfezione. Quel gol regalato nella partita contro il Lecce ha fatto tremare ma alla fine ce l’ha fatta. Ha conquistato i tre punti ed ha assistito al crollo del Milan nel derby. I rossoneri non sono stati fortunati per aver trovato l’Inter all’ultima di campionato. E alla fine si accontenteranno del secondo posto.

Si festeggia a Torino con il mitico motto “i campioni dell’Italia siamo noi”. Certo continuare a dire che siano 30 è un pò ridicolo ma contenti così, va bene lo stesso. Dopo sei anni si torna a festeggiare, si torna a parlare di Juve campione di Italia. Finisce questo campionato accesissimo.

Print Friendly

C’è chi dice che siano trenta sul campo ma in realtà sono 28: la Juventus vince lo scudetto e festeggia con una giornata di anticipo. I bianconeri piegano il Cagliari con due gol a zero e aspettano il risultato da San Siro. Si trema quando il tabellone del Mezza da un 2 a 1 per il Milan ma tutto cambia grazie all’Inter che mette lo sgambetto alla squadra di Allegri e si porta in vantaggio. Il derby va all’Inter e lo scudetto alla Juve che chiude così con una giornata di anticipo una stagione da record. Un’annata indimenticabile per Conte e per la squadra. Si festeggia a Trieste ma si festeggia anche a Torino e domenica prossima si festeggerà in quello che è il nuovo stadio dei bianconeri.

La Juventus si cuce sul petto lo scudetto numero 28

Indubbiamente meritato. Un anno di quelli che difficilmente si ripeterà per la troppa perfezione. Quel gol regalato nella partita contro il Lecce ha fatto tremare ma alla fine ce l’ha fatta. Ha conquistato i tre punti ed ha assistito al crollo del Milan nel derby. I rossoneri non sono stati fortunati per aver trovato l’Inter all’ultima di campionato. E alla fine si accontenteranno del secondo posto.

Si festeggia a Torino con il mitico motto “i campioni dell’Italia siamo noi”. Certo continuare a dire che siano 30 è un pò ridicolo ma contenti così, va bene lo stesso. Dopo sei anni si torna a festeggiare, si torna a parlare di Juve campione di Italia. Finisce questo campionato accesissimo.

Print Friendly
1

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

  1. Pingback: La Juventus vince lo scudetto numero 28 - 11 maggio 2012 - Salute e Benessere | Allnewz.it