Mario Balotelli voleva che Raffaella Fico abortisse

Francesco Fico difende sua sorella Raffella da quelli che lui ritiene vergognosi attacchi di Mario Balotelli, commenta che il calciatore sa bene che il bimbo è suo figlio e che tramite emissari aveva chiesto alla famiglia di convincere la showgirl ad abortire

Print Friendly

Raffaella Fico e Mario Balotelli, è sbocciato l'amore

La soap triste di Mario Balotelli e Raffaella Fico prosegue. Dopo l’addio per l’ennesimo tradimento del calciatore, il pancino sospetto della bella showgirl, la rivelazione del prossimo lieto evento e la dichiarazione di Balotelli che si dice pronto a prendersi tutte le sue responsabilità ma solo quando sarà certo che è lui il padre del bambino, non poteva non arrivare il seguito.

Se la Fico si lascia fotografare ovviamente fiera delle sue nuove rotondità, a difenderla ci pensa suo fratello. Francesco Fico non ci sta a subire ancora una volta dal campione di calcio, lui e sua madre non hanno mai visto di buon occhio la relazione tra Mario e Raffaella, avevano accettato tutto solo per amore di lei. E adesso Francesco è più convinto che mai che Balotelli è una persona immatura e falsa. Getta benzina sul fuoco e non solo dichiara che il calciatore sa benissimo che il figlio che Raffaella ha in grembo è suo perché era parte di un progetto desiderato da entrambi, ma rivela che alcuni emissari di Supermario avevano già cercato di convincere i familiari a parlare con Raffaella per convincerla ad interrompere la gravidanza.

Per lui è vergognoso l’attuale atteggiamento, così come è un’offesa troppo grande quella rivolta a sua sorella, la richiesta del test del dna. Confida che in questo momento Raffaella sta male ed è molto stressata, si sente offesa come donna e come mamma e ha bisogno di assoluta tranquillità. A soffrire di tutta la situazione è anche la madre. A Balotelli direbbe di crescere e di assumersi le sue responsabilità per fare il padre, per il bene del bambino. Infine chiede rispetto e silenzio anche al signor Mino Raiola, il procuratore di Balotelli.

Print Friendly

La soap triste di Mario Balotelli e Raffaella Fico prosegue. Dopo l’addio per l’ennesimo tradimento del calciatore, il pancino sospetto della bella showgirl, la rivelazione del prossimo lieto evento e la dichiarazione di Balotelli che si dice pronto a prendersi tutte le sue responsabilità ma solo quando sarà certo che è lui il padre del bambino, non poteva non arrivare il seguito.

Se la Fico si lascia fotografare ovviamente fiera delle sue nuove rotondità, a difenderla ci pensa suo fratello. Francesco Fico non ci sta a subire ancora una volta dal campione di calcio, lui e sua madre non hanno mai visto di buon occhio la relazione tra Mario e Raffaella, avevano accettato tutto solo per amore di lei. E adesso Francesco è più convinto che mai che Balotelli è una persona immatura e falsa. Getta benzina sul fuoco e non solo dichiara che il calciatore sa benissimo che il figlio che Raffaella ha in grembo è suo perché era parte di un progetto desiderato da entrambi, ma rivela che alcuni emissari di Supermario avevano già cercato di convincere i familiari a parlare con Raffaella per convincerla ad interrompere la gravidanza.

Per lui è vergognoso l’attuale atteggiamento, così come è un’offesa troppo grande quella rivolta a sua sorella, la richiesta del test del dna. Confida che in questo momento Raffaella sta male ed è molto stressata, si sente offesa come donna e come mamma e ha bisogno di assoluta tranquillità. A soffrire di tutta la situazione è anche la madre. A Balotelli direbbe di crescere e di assumersi le sue responsabilità per fare il padre, per il bene del bambino. Infine chiede rispetto e silenzio anche al signor Mino Raiola, il procuratore di Balotelli.

Print Friendly
0

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>