Antonella Lettieri ultime notizie: arrestato il suo vicino di casa, l’avrebbe uccisa per soldi | Ultime Notizie Flash

Antonella Lettieri ultime notizie: arrestato il suo vicino di casa, l’avrebbe uccisa per soldi


Nella tarda serata del 16 marzo 2017 è arrivata la svolta che si aspettava: il presunto assassino di Antonella Lettieri è stato arrestato. Si tratta di Salvatore Fuscaldo, il vicino di casa della donna uccisa il giorno della festa della donna nella sua abitazione. Secondo le ultime notizie che arrivano da Cirò Marina, sarebbero stati decisivi gli accertamenti del Ris di Messina. Sui vestiti del vicino di casa di Antonella, iscritto subito dopo il ritrovamento del suo cadavere nel registro degli indagati, ci sarebbero infatti delle tracce di sangue della donna. Una prova che dimostrerebbe, senza ombra di dubbio, che il Fuscaldo sia stato l’assassino di Antonella Lettieri. L’intera comunità di Cirò Marina ha reagito con veemenza a questo arresto: è stata presa d’assalto la caserma della cittadina con i familiari di Antonella che hanno chiesto urlando di avere giustizia, e insultato l’uomo con ogni genere di epiteto. Una rabbia comprensibile anche perchè nelle prime ore dopo l’omicidio della donna, si era anche parlato del fatto che Antonella avesse gridato e che nessuno fosse intervenuto per difenderla. Una verità che nessuno in paese accetta: se la donna avesse davvero urlato, qualcuno sarebbe intervenuto. Fuscaldo è stato portato in caserma ma, stando alle prime indiscrezioni che arrivano dalla cittadina calabrese, non avrebbe voluto raccontare nulla. Sarebbe apparso freddo e gelido, nessuna emozione sarebbe trapelata negli attimi in cui lo si accusava di un omicidio efferato come quello di Antonella. Secondo le ultime ricostruzioni delle forze dell’ordine, l’omicidio sarebbe avvenuto in due fasi. Antonella sarebbe stata colpita in un primo momento e poi il suo assassino, avrebbe successivamente, finito quello che aveva iniziato.

Inoltre, sempre secondo quelle che sono le prime indiscrezioni sul movente di questo omicidio, che sarebbe di natura economica, l’uomo non avrebbe simulato una rapina in casa. Il disordine è reale anche se non manca nulla perchè a quanto pare il Fuscaldo stava cercando una cosa. Un foglio, probabilmente. Le ultime indiscrezioni rivelano che Antonella avrebbe fatto un prestito alla famiglia di Fuscaldo, anche per questo c’era un legame molto stretto tra lei e i suoi vicini di casa. Fuscaldo probabilmente, stava cercando il foglio che dimostrava la natura di questo prestito. 

Adesso la parola alle forze dell’ordine che dovranno capire i motivi di questo atroce ed efferato omicidio. 

Commenta l'articolo