Omicidio Antonella Lettieri parla Francesco: “Avrei fatto di tutto per lei” | Ultime Notizie Flash

Omicidio Antonella Lettieri parla Francesco: “Avrei fatto di tutto per lei”


Sceglie di dare un suo ricordo di Antonella Lettieri dopo la svolta che pare possa aver chiuso il caso. Parla Francesco, il terzo indagato in questa vicenda, l’uomo che avrebbe una relazione con Antonella. Francesco decide di raccontare quello che era il suo rapporto con Antonella, distrutto dal dolore per quello che è successo. Per lui non è stato semplice: anche il suo nome è finito nel registro degli indagati ma sin dal primo minuto ha collaborato con le forze dell’ordine raccontando quello che poteva essere utile per le indagini. Oggi, dopo l’arresto del presunto assassino di Antonella, dopo l’arresto del vicino di casa che l’avrebbe barbaramente uccisa, ai microfoni de La vita in diretta, questo ragazzo vuole raccontare la sua.

Quando ho saputo che Antonella era morta, ho pensato subito che si fosse trattato di un malore di cui lei mi aveva accennato. Mi aveva detto che le faceva male lo stomaco, so che aveva anche fatto una visita qualche giorno prima. Appena mi hanno detto che era successo non ho saputo davvero cosa pensare” sono queste le parole di Francesco che visibilmente scosso da quanto accaduto.

Ci tiene anche a precisare la natura del rapporto che lui e Antonella avevano. In realtà non erano fidanzati. Lui la corteggiava, si sentivano spesso, erano sempre in confatto e lui le faceva diversi regali. Una sorta di corteggiamento all’antica. Ma non sono mai usciti insieme: “Io non potevo avere un appuntamento con Antonella, lei non voleva. Ci vedevamo al negozio, oppure sul lungomare ma lei era sempre uscita con le sue amiche, non usciva da sola con me.”

Come hanno raccontato anche le sorelle di Antonella, lei voleva bene a questo ragazzo ma sperava che potesse trovare un lavoro stabile prima di accettare un fidanzamento ufficiale e presentarlo in famiglia come il suo compagno. Qualche ora prima dell’omicidio di Antonella, Francesco le aveva mandato a casa dei fiori, una cosa che faceva spesso. La giornalista de La vita in diretta spiega che, secondo alcune indiscrezioni, in casa in quel momento, alla consegna del mazzo dei fuori, ci fosse anche il Fuscaldo. Si pensa, che se di movente passionale si possa parlare, questo avvenimento, potrebbe in qualche modo aver anche influenzato le decisioni del presunto assassino, mosso da una folle gelosia. 

Dal canto suo Francesco spiega che avrebbe fatto di tutto per Antonella, per conquistare il suo cuore. Oggi purtroppo può solo pregare per lei. 

Commenta l'articolo