Log In

Luca Argentero, Cristina Marino aprendo il frigo di casa sua ha capito che era l’uomo giusto (Foto)

Cristina Marino per la prima volta parla del suo legame con Luca Argentero e a Vanity Fair racconta un po’ del loro amore, chiarisce che non ha certo rovinato il matrimonio di Argentero con Myriam Catania e infine aggiunge come ha fatto ca pire che Luca era l’uomo giusto. Cristina Marino ha 24 anni, Luca Argentero ne ha 38, una bella differenzà di età ma che alla coppia regala solo il massimo della positività. Lei è innamorata pazza di Luca Argentero e non nasconde quanto trovi perfetto il compagno che ha scelto, la persona che le ha un po’ cambiato la vita, uno dei personaggi famosi italiani più affascinanti. E’ la prima volta che la splendida Cristina parla di Luca e lo definisce un trentottenne fichissimo aggiungendo che non si riferisce solo all’aspetto fisico.

Luca è un trentottenne fichissimo – ha detto Cristina a Vanity Fair – Non intendo solo fisicamente, anche se è uno sportivo come me, e questo è fondamentale. E’ uno che non patisce la mia personalità ‘iperattiva’, anzi ha capito come gestirla. E’ felice di avere un vulcano al suo fianco”. E sulla differenza d’età ha detto: “Io gli regalo un po’ di spensieratezza, lui l’esperienza di anni di vita in più”.

Rocio rivela che Raoul Bova la conquista ogni giorno

Poi ha regalato a tutti una curiosità, il momento e il modo in cui ha pensato che Luca Argentero fosse davvero l’uomo adatto a lei, merito del cibo. Cristina racconta: “Mi sono detta ‘sì è lui’ la prima volta che ho aperto il frigorifero a casa sua. Sembrava che la spesa l’avessi fatta io: hamburger vegetali, zenzero, lime. E’ stato fantastico”. Sembrano quindi fatti l’uno per l’altra e per concludere sottolinea: “Non mi permetterei mai di mettermi in mezzo a un matrimonio. Credo molto nel karma e sono convinta che tutto torni, tanto il bene quanto il male”. Tutto chiarito, passione, felicità e passato.

Altre notizie su:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *