Cura Sclerosi, arriva nuovo farmaco gratuito

Dopo anni di sperimentazioni e studi, l’Aifa (associazione italiana del farmaco) ha finalmente approvato il nuovo farmaco per la cura della Sclerosi Multipla. Si tratta di un preparato a base di dimetilfumarato che ha dimostrato di avere grande efficacia nella riduzione dei sintomi della malattia e in particolare nella limitazione dello stress sulla guaina mielinica a cui vengono sottoposte le cellule quando si innesca la patologia di Sclerosi Laterale Amiotrofica recidivante remittente.

CURARE LA SCLEROSI CON LE STAMINALI DELLA PELLE

Il farmaco sarà distribuito in fascia A e quindi gratuitamente con totale rimborsabilità da parte del Servizio Sanitario Nazionale. Ad oggi secondo i dati aggiornati sono più di 70 mila le persone che soffrono di Sla nel nostro Paese (2000 nuovi casi ogni anno). Questo farmaco potrebbe essere molto importante per tutti loro, soprattutto per convivere più serenamente con la malattia. Il dimetilfumarato infatti non serve a contrastare l’evolvere della Sclerosi Multipla ma ne frena i sintomi riducendo gli effetti di disabilità. Purtroppo infatti la contrazione della Sla produce infiammazioni a livello cellulare che causano episodi di disabilità. La molecola su cui agisce il farmaco spinge invece l’organismo a rispondere a questo processo. Oggi il farmaco trova già applicazione negli Stati Uniti, in Australia e in Canada. A gennaio dello scorso anno è stato approvato anche dall’unione Europea. E’ stato sperimentato già da 135 mila persone. L’aspetto non trascurabile è che in Italia sarà distribuito senza spese per i pazienti. La terapia sarà di tipo orale. Giancarlo Comi, Direttore dell’Istituto di Neurologia Sperimentale dell’Ospedale San Raffaele di Milano, ha sottolineato anche un altro aspetto non trascurabile: “un aspetto innovativo è, oltre all’efficacia, il buon profilo di sicurezza e tollerabilità del nuovo farmaco“. Non è escluso che la stessa efficacia antinfiammatoria della molecola possa essere sfruttata per malattie neurodegenerative, come per l’ictus e malattie gastrointestinali croniche. Non resta che attendere il suo inserimento nei prontuari terapeutici regionali

SLA, I GENI CHE LA CONDIZIONANO: LO STUDIO

2 responses to “Cura Sclerosi, arriva nuovo farmaco gratuito

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.