Libri da leggere, Dieci donne: il nuovo libro di Marcela Serrano


Libri da leggere  – Recensioni: Dieci donne.

 Per gli amanti della letteratura sudamericana, che hanno pianto leggendo le eterne pagine di Luis Sepulveda o che si sono appassionati alle “disavventure” di Gabriel Garcia Marquez, vogliamo oggi consigliarvi un libro che non potrete perdere di certo. Proprio fra la fine agosto e  i primi di settembre è uscito in libreria l’ultimo libro della scrittrice cilena Marcela Serrano, 285 pagine per le edizioni Feltrinelli, dal titolo Dieci Donne. Un bel volume con una copertina rosea e sin dai primi momenti che lo apriamo e iniziamo a sfogliarlo, sin dalle prime battute siamo immersi, in medias res, in un ambiente femminile. Le donne sono il nucleo centrale della narrazione e della riflessione della Serrano. In particolare, come appunto dice il titolo del libro, sono dieci donne a parlare, a mettersi in gioco, con le loro vite, le riflessioni e in particolare i loro fallimenti raccontati in un freddo studio di psicoterapia. A Lupe, Luisa, Andrea, Manè, Natasha e Francisca tanto per citarne alcune la Serrano concede un capitolo ciascuna, in una scrittura asciutta e facilmente leggibile. C’è una rilettura psicanalitica che ogni donna propone della propria esistenza. Scavando dentro le proprie ansie, le resistenze, i propri soffocamenti interiori, le donne propongono al lettore una porzione dell’Io che fuoriesce.

Così facendo non solo si conoscono e si riconoscono parti integranti di emozioni, sensazioni e fobie. In questo sistema di scavo archeologico psicanalitico riescono a darsi un nuovo obiettivo, un nuovo senso della vita o perlomeno ci provano. Un tentativo, difficile, ma pur sempre da farsi. Da provare.

Gabriele Scardocci

Per ricevere le ultime news di Ultime Notizie Flash direttamente su Facebook Messenger clicca qui

Leggi altri articoli di Recensioni Libri

Commenta l'articolo