Rihanna posa con il velo e l’Islam si infuria

La cantante Rihanna ha posato con il velo davanti alla Moschea di Abu Dhabi, suscitando delle reazioni a dir poco polemiche nel mondo islamico. I musulmani proprio non ci stanno a vedere la cantante che si lascia andare a pose proibite, con il velo tipico della loro religione e davanti al loro luogo di culto per eccellenza. E’ inutile, pare che tutto quello che faccia la cantante, si sempre motivo di discussione, come sta accadendo in ogni tappa del suo Diamonds World Tour. Ad esempio qualche anno fa, fece arrabbiare un contadino per il suo topless. E se in quel caso fu una sola persona a protestare, qui è una comunità intera. Infatti Rihanna durante una pausa tra le prove del concerto, ha deciso di farsi fotografare davanti alla Moschea Sheikh Zayed e di mettere subito gli scatti su Twitter. E dal mondo islamico è subito stato diramato un comunicato stampa che recita: “Quando un comportamento viola i codici morali o le regole d’ingresso alla moschea – come per esempio farsi foto inappropriate in un luogo sacro – concretizza un comportamento che è intollerabile per l’Islam”. Le autorità hanno aggiunto inoltre che: “Le è stato chiesto di uscire senza entrare nella Moschea”, in quanto fino al quel momento la sua permanenza era stata limitata solo al cortile, dal quale si accede nel luogo di culto islamico, proprio dove lei si è fatta scattare le fotografie incriminate.  Ormai però era troppo tardi, le foto erano già belle che libere a fare il giro del mondo sul social network. Questa era la sua ultima tappa negli Emirati Arabi e dopo questi scatti, sembra quasi il caso di aggiungere per fortuna. Vediamo ora cosa succederà nelle prossime date della tournè che avverranno in luoghi meno proibitivi.

 

Guarda le foto di Rocio Munoz Morales:

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.