Eros Ramazzotti non vuole che sua figlia Aurora canti (FOTO)


Aurora Ramazzotti più volte ha postato video sui social dando dimostrazione di avere una bella voce, un dono che sembra quasi ovvio visto che è la figlia di Eros Ramazzati (foto). La primogenita di Eros e Michelle aveva deciso di trasferirsi a Londra per proseguire gli studi poi l’occasione di essere protagonista di X Factor ha cancellato gli altri progetti e adesso il suo papà sembra volerla anticipare dicendo al mondo intero che non vorrebbe mai che sua figlia Aurora seguisse le sue orme diventando una cantante. Dopo la splendida vacanza alle Maldive con tutta la famiglia Eros è sulla copertina di Grazie ed è nella intervista a lui rivolta che parla di sua figlia e non solo.

Eros è chiaro quando dice “Non voglio che canti”, ma è ovvio che questa è la sua ide, Aury ha già dimostrato di aver un bel caratterino e di saper prendere le decisioni da sola. La giovane Ramazzotti sta per andare a vivere da sola a Milano, dividerà l’appartamento con una amica e nel singolo che ascolteremo a Sanremo Eros svelerà in parte i suoi timori perchésa cosa c’è là fuori…”.


“Lo scorso autunno ha condotto la striscia quotidiana di X Factor. All’inizio ero scettico, ma ora sono contento che abbia fatto questa esperienza: ha provato tutto, critiche comprese, che ci saranno sempre. Mi piacerebbe che scrivesse dei libri, perché è molto intelligente. Non voglio invece che canti: confrontarsi con la fama e l’esperienza di suo padre sarebbe come attraversare un campo minato. Faticoso, troppo difficile“. Una preoccupazione comprensibile per un genitore, un po’ la stessa di Michelle che poi si dovuta arrendere dinanzi al talento di Aurora. Eros resta però della sua idea. Aurora scriverà un libro?

GABRIEL GARKO A SANREMO DOPO L’INCIDENTE – CLICCA QUI


Ultime Notizie Flash su Instagram

Leggi altri articoli di News Musica

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

Close