Eva Henger dopo l’intervista di Mercedesz in tv: “Siamo sotto choc, è caduta in basso, non doveva farlo”


E’ arrivata questa mattina la replica di Eva Henger all’intervista di Mercedesz Henger. Ieri sera, sua figlia, ha parlato per la prima volta pubblicamente del fatto che Riccardo Schicchi non è suo padre biologico ma per lei è l’unico padre che abbia mai avuto. Mercedesz ha spiegato nella trasmissione Live-Non è la d’Urso, di aver deciso di parlare pubblicamente della cosa perchè un giornalista l’aveva contattata per chiederle di questa storia. Per evitare scoop ed eventuali gossip infondati, la Henger Junior ha deciso di parlare in prima persona di questa storia. Una decisione che però sua madre Eva non sembra aver affatto apprezzato.

EVA HENGER COMMENTA VIA SOCIAL L’INTERVISTA DI MERCEDESZ A LIVE

La Henger ha scelto quindi i social per commentare quanto accaduto nella puntata di Live di ieri:

Prima di tutto io mi dissocio completamente da quello che è successo ieri, l’ho trovato di cattivo gusto. Riccardo è stata una persona meravigliosa, un padre esemplare, un padre che ha dato la sua vita ai suoi figli, generoso nei sentimenti, non ha mai alzato le mani, la voce, e non ha mai preteso niente in cambio. Riccardo ha sempre avuto un’unica richiesta nella sua vita, che di questa cosa non si parlasse pubblicamente. Questa cosa era risaputa da tutti, non da 4 persone come è stato detto ieri sera.

Eva continua così nella sua presa di posizione:

Mercedesz dalla nascita porta il cognome del padre biologico e naturalmente quando è apparso questo bebè tutta la famiglia di Riccardo e tutta la mia famiglia sapevano la verità, ma Riccardo non voleva che venisse detto pubblicamente, lui era felice di essere il padre di Mercedesz e non avrebbe mai voluto esser derubato di questo ruolo, cosa che è stata fatta ieri perché adesso Riccardo pubblicamente non sarò mai più il padre di Mercedesz. Lui ieri sera è morto una seconda volta.

Eva ha anche voluto precisare che, visto il cognome di Mercedesz, tutti in Ungheria e anche a scuola sapevano che lei non era figlia di Riccardo, non avendo il suo cognome. La Henger quindi ribadisce che non è assolutamente vero che nessuno sapeva ma solo che Riccardo aveva chiesto, almeno ai familiari, che non se ne parlasse pubblicamente.

Per Eva però sua figlia ha commesso un errore nel parlare in tv di questa cosa:

Se ti ha chiamato un fantomatico giornalista e ti ha chiesto di questa cosa bastava dire ‘Come ti permetti, io di questa cosa non ne parlo’ e non avrebbero potuto scrivere niente. Nessuno ti ha messo una pistola alla tempia per costringerti a parlarne. Io credo che quello che è successo ieri sera si poteva evitare. Riccardo questa cosa non se la meritava, è stato strumentalizzato per uno scopo personale, non ho parole davvero.

Eva dice che sua figlia si è prestata a un gioco, avrebbe dovuto dire di no e invece non ha rispettato la volontà di una persona che l’ha amata incondizionatamente.

Questa cosa deve finire qui, non ne voglio più parlare. Mercedesz questa volta sei caduta proprio in basso, mi dispiace. Siamo tutti sotto choc, nessuno avrebbe mai permesso di andare contro la volontà di Riccardo, siamo davvero dispiaciuti.

Con le sue parole Eva tende anche ad allontanare l’ipotesi del complotto che in qualche modo sia Mercedesz che il fidanzato, Lucas Peracchi, avevano presentato nel corso della puntata di Live di ieri, lasciando credere al pubblico che a parlare di questa notizia con i giornalisti fosse stato uno della famiglia.

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  • Ultime Notizie Flash

    Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicitá. Non puó pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 2001.

    © Ultime Notizie Flash

  • Chi siamo

    Ultime Notizie Flash by Purple di Filomena Procopio

    Via Della Libertà, 106 - Montesano Salentino (Lecce)

    P.I.: 03370960795 - Iscrizione REA: 307423

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

Close