Malpensa, il raptus di un tunisino crea l’allarme bomba

Flash news – Questa mattina i presenti all’aeroporto di Malpensa hanno vissuto momenti di paura a causa del folle gesto di un tunisino. Lo straniero, a bordo di un Suv, ha sfondato la vetrata della porta 14 che conduce al terminal 1, con un coltello ha poi minacciato e aggredito un poliziotto. Tempestivo l’intervento di un collega il quale ha sparato ferendo l’uomo ad un piede ed evitando una fine tragica.

Oltre al panico generale, l’episodio ha provocato ovviamente una serie di conseguenze. E’ stato necessario evacuare il terminal 1 e bloccare i voli in partenza e le relative operazioni.

Il sospetto che nell’auto ci fosse una bomba è svanito in breve con l’arrivo degli artificieri. Non è ancora chiaro il reale motivo di quanto accaduto, ma dalla Procura di Busto Arsizio arriva la rassicurazione che non si sia trattato di un atto terroristico bensì di un raptus.

Il fuoristrada è stato rubato questa mattina e il tunisino non era da solo ma in compagnia della moglie e tre figli piccoli, tutti senza documenti.

Stefania Longo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.