Calcio scommesse: rabbia e stupore di Totti

La vicenda del calcio scommesse rischia di diventare una caccia alle streghe in cui, i personaggi più noti e famosi del calcio italiano, vengono tirati in ballo per creare articoli sensazionalistici e scandalistici. E’ quello che è successo a Francesco Totti, il capitano della Roma, svegliato nel cuore della notte perché durante un’intercettazione, sempre nell’ambito delle indiscrezioni di Cremona, era venuto fuori che “il capitano della giallorossa” aveva detto che ci sarebbe stata una goleada tra Roma-Fiorentina (finita semplicemente 2 a 2). Ancora non è chiaro chi sia questo famigerato capitano della giallorossa: ma certo la Roma non è mai stata definita la Giallorossa. Si era pensato anche al capitano del Lecce, che usa gli stessi colori della Roma. Ma pare che anche lui sia innocente e che, in realtà, si tratti del capitano di una squadra minore. In ogni caso, ieri notte Totti è stato svegliato da una telefonata che lo avrebbe messo al corrente della vicenda delle intercettazioni. Francesco Totti era appena rientrato da una vacanza a Formentera fatta con la famiglia. E’ stato messo in mezzo ad una vicenda in cui si sente “totalmente estraneo”, come ha detto subito ai suoi legali, il professor Franco Coppi, l’avvocato della Roma Antonio Conte, e i dirigenti del suo club . Ma la rabbia di Capitan Totti resta, insieme allo stupore, per essere stato messo in mezzo ad una vicenda così delicata e difficile. Oggi anche il collega, il portiere della Juventus e della nazionale, Gigi Buffon, si è dichiarato indignato perché il calcio italiano viene infangato mediante dichiarazioni ancora tutte da provare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.