Emanuela Orlandi è viva: l’annuncio di un ex del Sismi

Foto Emanuela Orlandi

Emanuela Orlandi è viva. Se fosse vera questa notizia riaprirebbe uno dei casi più oscuri della storia italiana.

A dare questo annuncio shock è stato ieri sera un ex agente del Sismi, intervenuto in diretta telefonica durante la trasmissione Metropolis dell’emittente RomaUno Tv, che proprio ieri ha dedicato l’intera puntata alla misteriosa scomparsa della 15enne figlia di un commesso della Prefettura del Vaticano.

“È a Londra in una casa di cura, dove la tengono sotto sedativi”. Queste le parole che ha pronunciato il misterioso uomo nel suo intervento.

Cerchiamo di ricostruire i minuti durante i quali è arrivata questa telefonata che ha gelato l’intero studio della trasmissione condotta da Valentina Renzopaoli.

Alle 22 è stata passata la telefonata di questo “presunto” ex agente del Sismi, che non ha detto il suo vero nome, ma il nome in codice: Lupo Solitario, l’uomo da subito  ha affermato senza dubbi che Emanuela Orlandi è viva.

Stando a quanto riferisce l’ex agente ha detto di aver scelto di parlare solo ora perché minacciato: “Ora se qualcuno deve pagare per questo, pagherà”.

Emanuela Orlandi, ricordiamo essere scomparsa il 23 giugno 1983, proprio quello stesso giorno sarebbe stata trasferita, in base a quanto raccontato dall’uomo al telefono, direttamente in Inghilterra via Francia-Germania nelle ore immediatamente successive al rapimento, prima con una Bmw nera, poi con una Mini.

Sempre stando a quanto riportato da Lupo Solitario “a bordo ci sarebbero stati anche un agente inglese e una donna”.

Se ciò risultasse vero, non solo Emanuela sarebbe viva, dunque, ma si avrebbe tutta un’altra pista da seguire sia sul movente sia sugli esecutori materiali dell’omicidio.

Infine, Lupo Solitario rivoltosi al fratello di Emanuela, che era presente in studio, gli dice: “Devi scovare in fondo a cosa faceva tuo papà, mi dispiace Pietro, scoprirai cose che non ti piaceranno”.

Secondo l’agente, il papà della ragazza scomparsa, Ercole Orlandi, sarebbe stato spettatore di un giro di riciclaggio di denaro, collegato alla Banca Antonveneta e al finanziare Roberto Calvi, che fu ritrovato morto a Londra impiccato sotto il ponte dei Frati Neri.

Ancora non si sa se questo sia l’ennesimo caso di depistaggio di una storia drammatica, avvolta nel mistero più fitto, che è 28 anni ricca di colpi di scena e anche di storie inventate.

In ogni caso, l’emittente RomaUno ha già dichiarato che il video integrale della puntata sarà messo a disposizione della magistratura che ha riaperto il caso dopo le rilevazioni dell’ex fidanzata del boss della Banda della Magliana, Renatino De Pedis.

Giusy Cerminara

3 responses to “Emanuela Orlandi è viva: l’annuncio di un ex del Sismi

  1. Ci siamo, puntualmente, all’inizio di ogni estate, esce fuori il mitomane di turno che da’ la sua versione sulla scomparesa di Emanuela Orlandi. Stavolta è a Londra in manicomio. Una persona sedata da quasi trent’anni e rinchiusa in manicomio? E a che pro? E le autorita’ inglesi dal 1983 non si sono mai preoccupate di capire come mai una cittadina straniera sia rinchiusa in un manicomio britannico? E poi: la BMW con la quale fu rapita e ritrovata al Pincio non era verde metalizzata? Ora ha cambiato colore ed è diventata nera? ( Come la canzone degli anni sessanta?) Siamo al delirio piu’ totale…Ma stiamo tranquilli:il nuovo inquietante episodio sul libro giallo deidicato alla Orlandi ce l’abbiamo anche questa estate!

  2. Un’altra curiosita’……Ma quando alle redazioni di certi programmi TV arrivano certe telefonate, nessuno si preoccupa di inteccettarne la fonte per poi vagliarne la veridicita? Ma come..una persona telefona in diretta dicendo di sapere con certezza dove si trova una ragazza sulla quale sono scorsi fiumi di inchiostro da quasi trent’anni e la cosa viene lasciata cadere cosi? Sono convinto che si tratta dell’ennesima balla detta sul caso Orlandi e che la storia di una Emanuela rinchiusa in un manicomio di Londra non sia credibile nemmeno da bambini dell’asilo infantile, ma..se il signore che ha telefonato dicesse anche solo lo 0,000002 per cento di verita’ o avesse avuto la notizia da altre fonti, non varrebbe la pena di saperne di piu’?

  3. che emmanuella orlandi sia in un manicomio inglese e sedata con farmaci ,non e’ difficile , in inghilterra abbiamo visto che calvi e’ stato impiccato sotto il ponte dei frati neri , la vettura che e’ transitata fino in inghilterra ha attraversato la germania il luogo dove si dice sia internata in un convento di clausura la suora che fece fallire l’attentato al papa , se attentato c’e’ stato o che sia stato un polverone per coprire le malefatte del vaticano .lo 007 che ha dato queste notizie , a sua volta a parlato per paura di essere ucciso ,o anche lui e’ complice del rapimento ,come i banditi della magliana che hanno servito il faticano negli affari sporchi . domenico graziani via mare 42 44027 migliarino ferrara

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.