Centovetrine anticipazioni puntata di oggi, c’è una sorpresa per Adriano

Le nostre anticipazioni riguardano la puntata di Centovetrine che andrà in onda oggi 18 luglio 2011. Come vi avevamo già scritto questa settimana sarà ricca di colpi di scena e di sorprese: la più importante sarà quella per Adriano. Cosa succederà? Avevamo già capito che presto sarebbe tornata Alessia che non è affatto morta anzi…In realtà in qualche modo è complice di Donatella anche se non ci è ancora chiaro il perchè. Da quello che abbiamo capito sembrerebbe che Alessia abbia fatto qualcosa per cui la polizia potrebbe spedirla in carcere e quindi Donatella può minacciarla. Ma molto altro succederà: da Zeno che incontrerà Viola a Laura che deciderà di rinunciare a tutto pur di salvare Niccolò. Vediamo le nostre anticipazioni.

Centovetrine anticipazioni ( trama puntata di oggi)

Laura decide che la morte di Rossana non deve essere dimenticata. La donna ha dato la sua vita per dimostrare l’innocenza di Niccolò e lei non può stare zitta solo per salvare la sua carriera. Per questo motivo decide di fornire l’alibi a Niccolò: era con lei la sera in cui Alfonso è stato ucciso. In seguito a queste dichiarazioni Laura discuterà con Valerio e poi sarà attaccata dai giornalisti. Perderà la carica appena avuta di presidente?

Zeno inizia a lavorare in palestra e fa la sua conoscenza della bella Viola…Abbiamo qualche sospetto che tra i due possa nascere qualche legame particolare…

Ivan e Viviana apprendono che la piccola Giulia ha una malattia grave. Ha una malformazione cardiaca e deve essere necessariamente operata. L’operazione però non può avvenire in Italia per cui bisogna partire il prima possibile. Come prenderà Cecilia questa novità?

Abbiamo scoperto che Alessia è complice di Donatella, presto le due donne faranno una delle ultime mosse che servirà a dimostrare che Adriano è pazzo…

Centovetrine vi aspetta oggi alle 14,10 su canale 5.

One response to “Centovetrine anticipazioni puntata di oggi, c’è una sorpresa per Adriano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.