Calzini e magliette intelligenti: ecco la tecnologia indossabile tutta italiana

La nuova tecnologia indossabile è stata creata in Italia. Si tratta di calzini e magliette intelligenti, che hanno molte utili funzionalità. Dopo gli occhiali di Google, smartwatch e braccialetti vari, ecco arrivare anche i calzini e le magliette intelligenti. Si indossano, proprio come vestiti qualsiasi: “I nostri si possono anche mettere in lavatrice“, spiega Davide Viganò, fondatore del progetto. Nell’aspetto i calzini di Heapsylon non sono diversi da quelli tradizionali, ma hanno dei sensori in grado di analizzare il modo in cui il piede appoggia a terra e fornire dei suggerimenti per migliorare l’andatura. Tramite Bluetooth i dati vengono inviati allo smartphone. Qui, con un’applicazione, un sarà possibile modificare la propria andatura, correggere e migliorare la postura e aumentare o diminuire il ritmo della camminata o della corsa. Non solo: i sensori sono utili anche per donare sensibilità al piede dei diabetici, che non ne hanno e rischiano di vedersi amputato un arto a causa di una piccola ferita non curata degenerata in ulcera. Le magliette intelligenti e i calzini intelligenti sono utili anche per gli anziani: lanciano un segnale di allarme in caso di eventuale caduta a terra. Finanziati con una campagna di crowdfunding su Indiegogo, i primi saranno distribuiti a marzo. “Chiedevamo 80mila dollari, ne abbiamo raccolti 115mila vendendone 750 paia“, racconta sempre Viganò, fondatore di Heapsylon. Il successo ha attirato le attenzioni della rivista Time, che ha dedicato un articolo alla tecnologia indossabile tutta italiana. Startup americana di passaporto (gli uffici si trovano a Seattle) ma italiana nel suo Dna. Davide Viganò l’ha fondata tre anni fa, dopo una carriera in Microsoft. Insomma, questa tecnologia indossabile sarà utile per tutti: malati, anziani e sportivi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.