Verso il Festival del Web Marketing: intervista a Cosmano Lombardo

Ci siamo. Il prossimo 4 luglio aprirà ufficialmente i battenti il Festival del Web Marketing.Webreevolution! è la parola d’ordine di una iniziativa tutta dedicata non solo alla formazione, ma anche allo sviluppo delle nuove idee in ambito digitale. L’evento che andrà a movimentare la calda estate romana è stato organizzato dalla GT Idea srl (non servono presentazioni per chi partendo dal basso ha fatto il web in Italia con sacrifico e competenza). Il Festival del Web Marketing è appuntamento obbligato per gli addetti del settore. Non solo. Webreevolution è quel treno che le startup pronte a dire la loro non possono perdere. All’interno del Festival infatti è presente una PItch Competition organizzata insieme a La Stampa. Non solo. Questo evento è soprattutto manifestazione evidente di quello che può essere fatto se c’è volontà. Di tutto questo UltimeNotizieFlash ha parlato con Cosmano Lombardo, Co-founder e Direttore di GT Idea srl.
1) Siamo con Cosmano Lombardo del team GT Idea. Allora Cosmano come vi sentite a pochi giorni dall’inaugurazione del Festival del Web Marketing e quante notti insonni vi è costato?
Viviamo l’attesa del Festival in un clima di euforia e allegria. Le notti insonni sono state molte e paradossalmente sono un toccasana in questo caso poiché aiutano a riportare il morale a livelli di calma e tranquillità apparente. Diciamo che le notti insonni fungono da regolatore d’umore per abbassare i nostri picchi di euforia.

2) Quali saranno i temi caldi del festival?
Quest’anno abbiamo introdotto molte novità e oltre ai classici temi quali SEO, Social Network, Advertising, Strumenti di Analisi, Content Marketing,  saranno al centro del Festival le startup e l’innovazione con la Pitch Competition. Questa iniziativa vuole essere un trampolino di lancio per tutte le idee interessanti che cercano di affermarsi come modelli di business e progetti imprenditoriali. Inoltre abbiamo introdotto delle sezioni focus su macro tematiche quali Web Marketing per il Non Profit, Web Marketing Turistico, E-commerce e il mobile. Insomma i temi caldi del festival saranno l’innovazione, la formazione di qualità, il web marketing e lo spirito imprenditoriale.
3) Una marea di seo, programmatori, content manager, social manager si è formata nella fucina di idee targata GT Idea. In principio era un forum (per persone che la sera facevano tardi per studiare) poi formazione permanente. Come fa GT ad essere sempre attuale?
Dietro la macchina GT Idea c’è un team di persone formidabili che quotidianamente lavora insieme a me, Giorgio e Andrea per la costruzione di un progetto imprenditoriale che è ancora prima un progetto di vita. Quello che ci fa essere sempre attuali è la passione e lo spirito che contraddistingue tutti coloro i quali si muovono insieme e con noi: il desiderio di costruire qualcosa di sano e virtuoso non solo per le rispettive realtà, ma per il sistema Italia connesso al mondo del web marketing. Oltre al nostro team aziendale anche i forumisti, i relatori e le aziende partner che ci affiancano e supportano sin dall’inizio della nostra attività condividono la medesima linea valoriale ed è questo che credo renda sempre attuale il nostro progetto.
4) Cosmano da addetto ai lavori è ancora possibile fare business in Italia e cosa ostacola la voglia di emergere di chi ha idee?
Per quanto sia difficile è altrettanto possibile fare business in Italia. Sono le medesime difficoltà a forgiare i caratteri e le idee italiane che riescono in molti casi a fare la differenza anche all’estero. Tuttavia le ali delle idee e dell’imprenditorialità italiana sono assolutamente tappate dal sistema burocratico, fiscale e istituzionale che sembra cieco di fronte all’infinito potenziale italiano. Siamo di fronte ad un quadro unico nella storia: una cornice preistorica che si ostina a contenere un dipinto che possiede tratti e colori avveniristici. E’ la cooperazione e la collaborazione tra le aziende e la voglia di mettersi in gioco dei giovani che permettono a tante piccole realtà di continuare ad andare avanti.

5) Pochi grandi gruppi controllano (quasi) tutto in un sistema in cui seppure ci sono ottime idee c’è poca voglia di implementazione da parte delle aziende (perchè sai…la crisi). E allora molte startup dopo lo start si avviano verso il down. Cosmano io ho un’idea, validissima, cosa dovrei dire ad una azienda per convincerla a puntare su di me?

In questo ultimo anno mi è capitato di assistere allo sviluppo di alcune startup e ho preso atto di come le difficoltà del sistema Italia e la diffidenza nei confronti di chi si adopera per cercare di aiutare la nascita di nuove imprese funga da armatura: un’armatura indossata da chi presenta la propria idea. Quello che ti direi è in primis di toglierti l’armatura e di mettere in evidenza tutti i punti forti che ti caratterizzano. Tolta l’armatura puoi a questo punto afferrare l’arma, costituita dal tuo business plan che illustra in modo chiaro e solido lo sviluppo del tuo progetto, e a questo punto l’azienda potrebbe decidere di puntare su di te.

Ringraziamo Cosmano Lombardo e Giorgio Taverniti per la disponibilità. A loro e a tutto lo staff GT Idea un grande in bocca al lupo e un grazie per tutto il  “bene” che hanno fatto al nostro settore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.