Elezioni Napoli 2011, come votare

Oggi, domenica 15 Maggio 2011, e lunedì 16 Maggio, i cittadini italiani sono chiamati alle urne per le seguenti elezioni: elezioni del presidente e del consiglio Provinciale di 11 province; elezioni del Sindaco e del consiglio Comunale di circa 1300 Comuni; elezioni dei consigli Circoscrizionali. Si voterà, come già detto, nella giornata di oggi e in quella di lunedì. Oggi le urne saranno aperte dalle 8,00 alle 22,00, mentre il lunedì si potrà votare dalle 7,00 alle 15,00. Lo scrutinio inzierà subito dopo la chiusura delle urne e l’accertamento del numero dei votanti. Le elezioni amministrative si svolgeranno, in 23 capuologhi, tra cui Napoli.

Silvio Berlusconi ha chiuso la campagna elettorale per le elezioni a favore di Gianni Lettieri. Il premier ha parlato di rifiuti e di case abusive. In particolare, Berlusconi ha fatto una grossa promessa agli abitanti della città: finché ci sarà anche solo un mucchio di rifiuti per la strada, a Napoli non si dovrà pagare il Tarsu, ovvero la tassa per lo smaltimento dei rifiuti urbani. In riferimento alle case abusive invece, il cavaliere ha promesso che presto varerà un decreto per sospendere l’abattimento delle case abusive, che porterebbe molte famiglie sul lastrico. Due grosse promesse che i partenopei hanno salutato con un grande boato a sostegno del premier. Lo show di Berlusconi si è colororato anche di barzellette: Rosa Russo Iervolino (sindaco uscente) l’ha definita “sempre incazzata perché la mattina si guarda allo specchio”. Ma il premier sa come conquistare la folla, e a Napoli in particolare, per toccare il cuore delle persone bisogna parlare di Calcio: ecco dunque che il cavaliere ha invitato la platea a rivolgere un applauso al Napoli calcio che ha centrato l’obiettivo Champions.

Come votare sulla scheda di colore azzurro:

La scheda riporta i nomi e i cognomi dei candidati alla carica di sindaco, scritti in un apposito rettangolo, al cui fianco sono riportati i contrassegni della lista o delle liste con cui il candidato è collegato.

L’elettore può decidere votare:
per una delle liste, tracciando una X sul relativo contrassegno, con il voto così espresso che s’intende attribuito anche al candidato sindaco collegato;
per un candidato a sindaco, tracciando una X sul relativo rettangolo, non scegliendo alcuna lista collegata, con il voto così espresso che si intende attribuito solo al candidato alla carica di sindaco;
per un candidato a sindaco, tracciando una X sul relativo rettangolo, e per una delle liste collegate, tracciando un segno sul relativo contrassegno, con il voto così espresso che si intende attribuito sia al candidato alla carica di sindaco sia alla lista collegata;
per un candidato a sindaco, tracciando una X sul relativo rettangolo, e per una lista non collegata, tracciando un segno sul relativo contrassegno, con il voto così espresso che si intende attribuito sia al candidato alla carica di sindaco sia alla lista non collegata.

L’elettore, inoltre, può anche manifestare un solo voto di preferenza per un candidato alla carica di consigliere Comunale scrivendo il nominativo del candidato preferito appartenente alla lista prescelta.

4 responses to “Elezioni Napoli 2011, come votare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.