Lele Mora, agente vip arrestato per bancarotta fraudolenta

La notizia è stata resa nota solo da pochi minuti: Lele Mora è stato arrestato con l’accusa di bancarotta fraudolenta. La Guardia di Finanza di Milano ha agito questo pomeriggio proprio nel capoluogo di regione milanese. Lele Mora è stato arrestato perchè potrebbe fuggire.

L’agente di molti personaggi del mondo dello spettacolo è stato portato in carcere per ordine del giudice per le indagini preliminari Fabio Antezza. Tutto è seguito in seguito all’inchiesta di Eugenio Fusco e Massimiliano Carducci sul fallimento della LM Management.

Come ha potuto Lele Mora raggiungere una somma di 8,5 milioni di euro di bancarotta fraudolenta? Partiamo dal fatto che secondo le prime indiscrezioni sarebbero due le società immischiate in questi affari. Lele Mora avrebbe fatto delle manovre illegali in merito alla gestione della LM Management, società poi fallita di organizzazione e gestione di eventi. Sembrerebbe che Mora abbia emesso fatture per operazioni inesistenti. La cifra di queste fatture supererebbe i 5 milioni di euro. Inoltre avrebbe distratto 3 milioni e 381mila euro drenandoli su Diana immobiliare,( anche questa era una sua società poi fallita) in questo caso le fatture emesse erano quelle di pagamenti per l’acquisizione di immobili.

Per dirla in parole povere la Lm Management acquistava case intestate a Diana immobiliare, che poi a sua volta le affittava alla Lm management come se fossero beni strumentali.

Sembrerebbe che Lele Mora abbia cercato di nascondere delle somme di denaro in Svizzera e che avrebbe anche cercato di inquinare le prove. Per far si che non possano essere nascoste prove utili e che l’agente delle stars non possa scappare si è deciso per l’arresto.

( foto Ansa)

One response to “Lele Mora, agente vip arrestato per bancarotta fraudolenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.