Ruby, Berlusconi e le dichiarazioni spontanee: “Mai sesso con lei”

Berlusconi racconta la sua verità sulle cene ad Arcore e sul Bunga bunga. Ecco le ultime notizie.

Questa mattina l’ex premier Silvio Berlusconi è ritornato in Tribunale, a Milano, per il processo Ruby. Berlusconi in aula ha fornito delle dichiarazioni spontanee in merito ai rapporti che c’erano tra lui e la ragazza e alle feste organizzate nella sua villa di Arcore. Non appena entrato in aula, prima che si aprisse l’udienza, Berlusconi ha stretto la mano al procuratore aggiunto di Milano Ilda Boccasini, che insieme al Pm Antonio Sangermano fanno parte della pubblica accusa. Berlusconi, rimanendo seduto al banco in prima fila, accanto ai suoi avvocati, ha fornito delle dichiarazioni spontanee. Vediamo insieme le ultime notizie. Ha esordito dicendo «come sapete questo processo si basa su due punti fondamentali, la telefonata alla Questura di Milano nella notte tra il 27 e il 28 maggio 2010, e miei rapporti con Karima El Mahroug, detta Ruby e il filo conduttore di entrambi i capi di imputazione è incentrato sulle serate che si sono svolte nella mia residenza di Arcore».E poi ancora, l’ex premier dichiara che non ci sono mai state scene di natura sessuale ad Arcore e di non aver mai esercitato delle pressioni sui funzionari della questura di Milano. L’ex presidente del consiglio torna poi a parlare del bunga-bunga: «L’espressione bunga-bunga nasce da una battuta che ho ripetuto più volte e che è stata riportata anche dalla stampa».

Le serate ad Arcore si svolgevano con delle «cene in una grande sala da pranzo, nelle quali io ero al centro della tavola e monopolizzavo l’attenzione cantando, parlando di sport, di politica e di gossip», ha detto Berlusconi, continuando: «Si è favoleggiato molto sulle serate nella mia residenza privata con chiari intenti diffamatori e con una intrusione nella vita privata di un cittadino. Non ho mai avuto timore che i miei ospiti raccontassero di accadimenti indecenti nella mia abitazione», ha concluso, ribadendo di «escludere con assoluta tranquillità» che a Villa San Martino «si siano mai svolte scene di natura sessuale». Berlusconi ha poi sottolineato di non aver avuto nessun rapporto sessuale o “intimo” con Ruby.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.