Giorgia e Vincenzo sopravvissuti alla valanga dell’Hotel Rigopiano raccontano cosa hanno provato


Giorgia e Vincenzo sopravvissuti alla valanga dell’Hotel Rigopiano raccontano cosa hanno provato

Sono ancora molto provati da quello che è successo ma scelgono di raccontare cosa hanno provato e come è cambiata la loro vita adesso. Giorgia e Vincenzo hanno passato più di 50 ore sotto quello che restava dell’Hotel Rigopiano. Erano nella sala del tè, non vedevano l’ora di andare via, avevano già fatto le valigie, avevano fatto il check out ma non potevano lasciare, a causa della neve, l’Hotel. Poi all’improvviso un blackout: non hanno capito nulla, hanno solo pensato che fosse stato il terremoto. I due ragazzi, in conferenza stampa provano a raccontare quanto accaduto ma non è semplice. Erano in attesa di lasciare la struttura, avevano paura ma non per la neve, per il terremoto. “Ci avevano detto che quella stanza era la più sicura, era la stanza del camino, eravamo tutti lì. Si pensava anche al fatto che avremmo potuto dormire lì” raccontano i due ragazzi. I due ragazzi raccontano quello che hanno provato nelle lunghe ore in cui attendevano i soccorsi: “Non pensavamo nulla, sapevamo che se avessimo pensato saremmo impazziti” dicono Giorgia e Vincenzo. Lei si è aggrappata a lui, lo ha stretto forte e ha sperato che i soccorritori sarebbero arrivati presto. Lei, Francesca e Vincenzo si sono fatti forza, hanno mangiato insieme il ghiaccio…All’inizio c’era anche il calore del camino ma poi solo freddo, fame e tanta sete. 

Ringraziano i soccorritori che sono stati presenti in questa bruttissima storia che per loro ha avuto però un lieto fine.

Giorgia e Vincenzo si sono fatti forza, hanno pensato ai loro cari, hanno pensato al fatto che dovevano farcela, per costruire poi un futuro insieme.

Da quel momento non si sono più lasciati e non riescono a stare separati. Giorgia commenta poi: “Io ho visto il terrore negli occhi di chi voleva andare via, c’erano dei bambini, io provo tantissimo dolore per tutte le persone che non ce l’hanno fatta. Sono vicina a Francesca che in questa storia, purtroppo ha perso il suo Stefano.”

Giorgia e Francesca non si sono ancora viste ma dovranno incontrarsi perchè hanno vissuto insieme qualcosa che non potranno mai dimenticare. “Oggi mi sento più sicura, oggi mi rendo conto che posso affrontare tutto, avevo tante paure, adesso so che posso farcela” commenta Giorgia alla domanda dei giornalisti che le chiedono come è cambiata la loro vita. I ragazzi hanno provato, con i loro cellulari, a chiamare i soccorsi, ma non è stato possibile neppure effettuare quel genere di telefonata. 

Leggi altri articoli di Attualità Italiana

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  • Ultime Notizie Flash

    Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicitá. Non puó pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 2001.

  • Chi siamo

    Ultime Notizie Flash by Purple di Filomena Procopio

    Via Della Libertà, 106 - Montesano Salentino (Lecce)

    P.I.:03370960795 - iscrizione REA: 307423

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

 

Close