Sparatorie a Vibo Valentia, l’autore si costituisce. Francesco Giuseppe Olivieri è in carcere


Sparatorie a Vibo Valentia, l’autore si costituisce. Francesco Giuseppe Olivieri è in carcere

A Vibo Valentia si è costituito il responsabile dei delitti che hanno portato il panico a Limbadi e Nicotera. Finisce quindi un incubo per queste due cittadine calabresi con la cattura del pluri omicida. L’uomo ha ucciso, venerdì scorso, due persone e ha ferito altre tre in vari agguati. Le ultime notizie rivelano che l’omicida si è consegnato nel carcere della città calabrese. Stiamo parlando di Francesco Giuseppe Olivieri di 32 anni, il quale ha scelto di presentarsi da solo, affermando di volersi costituire. L’uomo è stato ascoltato dal sostituto procuratore di Vibo Valentia, Concettina Iannazzo, tutta la notte. Una confessione che è andata avanti per diverse ore, anche considerato il fatto che l’Olivieri aveva molto da raccontare al sostituto procuratore.

AGGUATI A VIBO VALENTIA ULTIME NOTIZIE: IL KILLER HA SCELTO DI COSTITUIRSI

Ha scelto di costituirsi l’omicida che aveva seminato il panico a Vibo Valentia lo scorso venerdì, in particolare a Limbadi e Nicotera. I due paesi sono stati colpiti da diversi delitti, durante i quali due persone sono morte e altre tre sono state ferite. Francesco Giuseppe Olivieri ha scelto di presentarsi di fronte al carcere di Vibo Valentia da solo, rivelando di volersi costituire.

Sul posto sono subito giunti i carabinieri.

Attualmente, non è uscito fuori alcun dettaglio sul suo interrogatorio, avvenuto questa notte. Ancora non è chiaro se l’uomo abbia rivelato i motivi che l’hanno spinto a consegnarsi, ma soprattutto non si sa cosa l’abbia portato a commettere i delitti in tre diversi centri del vibonese. Durante gli agguati sono morti Giuseppina Mollese di 80 anni e Michele Valerioti di 68. Prima di essere trasferito in cella, l’uomo è stato assistito dal suo legale durante l’interrogatorio. Nelle ultime ore si stava chiudendo il cerchio attorno a lui. Dunque, gli investigatori erano ormai vicini a lui. La sua auto, una Fiat Panda, è stata trovata carbonizzata in località Colarizzi, nei pressi di Spilinga, una frazione del vibonese. Ora le forze dell’ordine dovranno comprendere come l’omicida sia riuscito a spostarsi dal piccolo centro alla città di Vibo, dove si è costituito. In particolare, si pensa che qualcuno possa averlo aiutato nella fuga.

Sparatorie a Vibo Valentia, l’autore si costituisce. Francesco Giuseppe Olivieri è in carcere ultima modifica: 2018-05-15T11:24:05+00:00 da rebecca

Leggi altri articoli di Attualità Italiana

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  • Ultime Notizie Flash

    Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicitá. Non puó pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 2001.

  • Chi siamo

    Ultime Notizie Flash by Purple di Filomena Procopio

    Via Della Libertà, 106 - Montesano Salentino (Lecce)

    P.I.:03370960795 - iscrizione REA: 307423

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

 

Close