Milano, incendio all’Istituto Palazzolo generato da una sigaretta: grave un uomo


incendio istituto palazzolo milano

Nella serata di ieri, giovedì 27 dicembre 2018, un incendio si è verificato all’interno dell’Istituto Palazzolo – Fondazione Don Gnocchi di Milano. Un uomo versa in gravi condizioni a causa delle ustioni riportate. Si tratta di un anziano di 70 anni, che attualmente è ricoverato presso l’ospedale Niguarda in prognosi riservata. A scatenare l’incendio sarebbe stata una sigaretta. Ad accertarlo sono stati i vigili del fuoco appartenenti al Comando provinciale di Milano. Pare che la sigaretta sia stata lasciata accesa in una camera, ma non è chiaro se si sia trattato di una disattenzione o di un colpo di sonno. I vigili del fuoco hanno provveduto a spegnere l’incendio e a mettere in sicurezza l’Istituto.

INCENDIO ALL’ISTITUTO PALAZZOLO DI MILANO: LA CAUSA DELLE FIAMME E’ UNA SIGARETTA LASCIATA ACCESA IN UNA CAMERA

Verso le ore 21.42 i vigili del fuoco hanno ricevuto le prime telefonate di richiesta di aiuto, a causa delle fiamme che stavano colpendo l’Istituto Palazzolo  – Fondazione Don Gnocchi di Milano. Sono giunte sul luogo dell’incendio tredici ambulanze, insieme a tre auto mediche e un’auto infermieristica. Il reparto è stato evacuato dai vigili del fuoco. Intanto sono stati assistite dai soccorritori 18 persone. Per fortuna quasi tutte versavano in buone condizioni di salute ed erano in codice verde, mentre uno in codice giallo. Alcuni sono rimasti feriti ed intossicati. Gravi sono invece le condizioni di un uomo, un 70enne che ha riportato delle gravi ustioni nella parte superiore del corpo. Le ustioni hanno infatti interessato il viso, il collo, il torace e anche le braccia dell’anziano. Le sue condizioni, anche se gravi, sarebbero stabili.

L’Azienda regionale emergenza urgenza ha dunque provveduto ad attivare la procedura di maxi emergenza per quanto accaduto. Il personale sanitario ha continuato a lavorare presso l’Istituto Paoazzolo  – Fondazione Don Gnocchi di Milano per diverse ore.

Secondo una prima ricostruzione dei fatti, pare che a far scaturire l’incendio sia stata una sigaretta lasciata accesa all’interno di una camera. Non è chiaro se la persona che la stava fumando abbia avuto un colpo di sonno oppure l’abbia dimenticata per altri motivi. Inoltre pare che la stanza in cui si è sviluppato l’incendio a causa della sigaretta, fosse proprio quella del 70enne ricoverato. Nelle prossime ore si accerteranno eventuali responsabilità e si farà luce su quanto successo. Intanto i pazienti presenti all’interno del reparto interessato dall’incendio, sono stati spostati al momento in un reparto vicino. Non ci resta che attendere ulteriori aggiornamenti sull’incendio.

Leggi altri articoli di Attualità Italiana

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  • Ultime Notizie Flash

    Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicitá. Non puó pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 2001.

  • Chi siamo

    Ultime Notizie Flash by Purple di Filomena Procopio

    Via Della Libertà, 106 - Montesano Salentino (Lecce)

    P.I.: 03370960795 - Iscrizione REA: 307423

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

 

Close