Weekend d’estate drammatico: almeno sei i morti annegati in Italia

weekend morti annegati

Weekend d’estate drammatico: almeno sei i morti annegati in Italia in questi giorni. E’ questo il tragico bilancio delle vittime di mari e laghi d’Italia. Secondo quanto si apprende, almeno sei sono le persone che hanno perso la vita annegando in acqua. Altre nove persone sono invece state salvate. C’è anche una persona dispersa, la centrocampista della nazionale svizzera Florijana Ismaili, che potrebbe essere annegata nel Lago di Como. Inoltre, sugli scogli in Gallura, cinque persone hanno avuto un incidente che per fortuna non ha portato a conseguenze gravi. Scopriamo quindi cosa è successo in questo tragico weekend d’estate e chi sono le persone annegate.

WEEKEND D’ESTATE DRAMMATICO: SEI I MORTI ANNEGATI TRA MARI E LAGHI

La giornata di Sabato è stata drammatica in questo weekend d’estate, per quanto riguarda i morti annegati. Sono state due le vittime, una delle quali è deceduta nella provincia di Ferrara. Si tratta di Mohamed El Bahlouli, 24 anni, marocchino che risiedeva nel mantovano. E’ stato recuperato in mare in condizioni molto gravi. Nonostante i tentativi di rianimarlo, il giovane è morto nel corso del trasporto in ospedale. Altra vittima di questo weekend è Loris Elberti, un uomo di 47 anni di Bovolone, in provincia di Verona. E’ morto annegato a Rosolina Mare, sul litorale di Rovigo. Stava tentando di salvare sua moglie che si trovava in difficoltà. La donna è viva ma versa in gravi condizioni.

Nella giornata di ieri, domenica 30 giugno 2019, sono state quattro le persone che hanno perso la vita. Due di loro sono annegate in Sardegna. A morire a Cala Gonone (Nuoro) è stato un 40enne, Pietro Murru, di Irgoli. Ha perso la vita nel primo pomeriggio e potrebbe essere stato colto da un malore mentre si trovava in acqua. Ad allertare i soccorsi sono state alcune persone che hanno assistito alla scena. L’elisoccorso è intervenuto sul posto ma purtroppo non si è potuto fare nulla per salvare l’uomo. L’altra vittima in Sardegna c’è stata ad Alghero, nella spiaggia del Lido. A perdere la vita è stato un anziano di 84 anni, Salvatore Nieddu, di Sassari, che ha avuto un malore mentre faceva il bagno. I tentativi di rianimazione dell’uomo non hanno però avuto esito positivo.

Nella provincia di Pavia un 40enne è annegato nel Ticino e il suo cadavere è stato recuperato dai sommozzatori. Non si conoscono in questo caso le cause del decesso e si indaga per comprendere l’accaduto. Anche in Valle D’Aosta c’è un uomo morto annegato nel torrente Fer, sopra Donnas. Si tratta di un 35enne romeno che stava nuotando quando la corrente lo ha trascinato via verso una cascata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.