Attilio Fontana a Mattino 5 in isolamento in ufficio: “Ho dormito qui vicino alla mia scrivania, la mia collaboratrice in ospedale”


Lo abbiamo visto ieri sera sui social annunciare che per qualche giorno starà in isolamento volontario dopo quelli che sono stati gli ultimi sviluppi e questa mattina, il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, in diretta a Mattino 5 ha raccontato come sta e come sta anche la sua collaboratrice che è risultata ieri positiva al coronavirus. “La mia collaboratrice sta bene, ha ancora la febbre, è in ospedale ma le sue condizioni di salute sono buone e spero che presto possa lasciare anche l’ospedale” ha detto Fontana in diretta con Francesco Vecchi nella puntata di Mattino 5 del 27 febbraio 2020.

Io sto benissimo, ho dormito di fianco alla mia scrivania, qui c’è un silenzio fantastico” ha detto Fontana che è rimasto nel suo ufficio. “Per evitare di correre dei rischi con mia moglie e i miei figli, resto qui. Mia moglie mi ha fatto una valigia, qui c’è un lettino e dormo. Mi faccio mandare qualcosa da mangiare dal bar qui sotto, si sta tranquilli” ha detto Fontana.

ATTILIO FONTANA IN ISOLAMENTO IN REGIONE LOMBARDIA: LE ULTIME

La febbre della mia collaboratrice era abbastanza alta per cui hanno deciso di tenerla in ospedale per aspettare che la situazione migliorasse e poi mandarla a casa” ha raccontato Fontana.

Io adottando una serie di precauzioni posso fare sicuramente delle cose, al momento non sono infettivo ma la negatività potrebbe cambiare in qualsiasi momento. Questa è la delicatezza nelle attenzioni ” ha spiegato Fontana . La collaboratrice ha fatto il test perchè aveva dei sintomi e hanno quindi scoperto la positività.

Il presidente che è già a lavoro, ha poi spiegato che si sta lavorando per le misure da prendere per le prossime settimane anche per l’economia di una regione che deve continuare a essere quella di prima del coronavirus.

Leggi altri articoli di Attualità Italiana

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

Close