Maltempo a Milano: il Seveso esonda e la città si allaga

E’ una estate dolce amara quella che l’Italia sta vivendo. Un po’ di sole, per il momento poca afa e ondate di maltempo improvvise che provocano anche danni. Oggi è Milano al centro della cronaca dopo l’esondazione del Seveso di questa mattina presto. Una bomba d’acqua, il 24 luglio 2020, ha creato non pochi disagi nel capoluogo lombardo. Diversi allagamenti in alcune zone della città a causa del Seveso che è esondato. Sui social decine di video che mostrano come i tombini della città sembrino, in alcune zone, dei veri e proprio gayser con getti d’acqua altissimi.

Vediamo le ultime notizie.

MALTEMPO A MILANO: BOMBA D’ACQUA IL 24 LUGLIO 2020

Decine e decine le chiamate ai vigili del fuoco questa mattina, per richieste di soccorsi e di aiuti.  Pare che i danni principali abbiano interessato, in particolare nella zona Nord, a Sesto San Giovanni e Cinisello Balsamo. A causa del violento nubifragio che si sta abbattendo su Milano dall’alba, è esondato il fiume Seveso. Questo ha creato problemi di circolazione nella zona Nord Est, nella zona di viale Zara, Niguarda e viale Sarca. Diversi gli allagamenti registrati, anche in altre parti della città.

E’ una giornata complicata, quella di oggi, anche per chi si muove usando i mezzi pubblici. Infatti sono stati segnalati problemi alla circolazione, anche dei mezzi Atm, in molte zone. Bus sostitutivi su diverse linee di tram e deviazioni per altre. La circolazione dei treni è bloccata fra le stazioni di Milano Bovisa e Cadorna a causa di danni creati dal maltempo all’infrastruttura all’altezza di Milano Domodossola. Il sito di Trenord spiega che è in corso l’intervento dei tecnici di Ferrovienord.

Centinaia i commenti dei milanesi indignati che si chiedono sui social, come sia possibile che continuino a succedere fenomeni di questo genere.

Per il momento segnalati solo danni alle cose, e per fortuna questa ondata di maltempo non ha provocato feriti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.