Pensioni ultime notizie riscatto della laurea: arrivano importanti novità


riscatto laurea

Il riscatto della laurea agevolato è una delle novità presenti nella riforma pensioni, e arrivano importanti novità. Secondo le ultime notizie, il sottosegretario al Lavoro Claudio Durigon ha detto che potrebbe aumentare il limite fissato a 45 anni di età, necessario per godere delle agevolazioni previste dal Decreto. Lo ha dichiarato su Rete 4, nel corso della trasmissione Quarta Repubblica.

PENSIONI ULTIME NOTIZIE, IL RISCATTO DELLA LAUREA AGEVOLATO ARRIVA ANCHE OLTRE I 45 ANNI?

Il sottosegretario al Lavoro Claudio Durigon, in riferimento alle novità riguardanti il riscatto della laurea agevolato, ha fatto delle importanti dichiarazioni nel corso del programma Quarta Repubblica. Ha dunque detto che è stato messo il limite ai 45 anni ma che è possibile aumentare l’età. La misura riferita alle persone entro i 45 anni deriva da un patto tra Durigon e Massimo Garavaglia, viceministro dell’Economia. L’obiettivo è quello di aiutare i giovani ad avere una pensione più adeguata.

RISCATTO DELLA LAUREA AGEVOLATO, TUTTE LE NOVITA’ PRESENTI NELLA RIFORMA PENSIONI

Nel Decreto Legge contenente reddito di cittadinanza e riforma delle pensioni, ci sono delle novità circa il riscatto della laurea agevolato. Questa possibilità, in passato, era già prevista ma molto costosa. Ora diventa dunque più semplice, ai fini contributivi, riscattare gli anni di laurea. Si tratta del periodo dedicato agli studi universitari, nel quale non sono stati versati i contributi.

A poter beneficiare del riscatto della laurea agevolato sono coloro che non hanno ancora raggiunto i 45 anni di età. I periodi che si possono riscattare sono quelli successivi al 31 dicembre 1995.

Come avviene il calcolo del riscatto degli anni di laurea? E’ possibile riscattare ogni singolo anno con un’aliquota imponibile calcolata non sul reddito percepito nell’arco degli ultimi 12 mesi, ma sul minimo previsto dall’Inps. Si tratta di 15.710 euro l’anno. Dunque, a conti fatti, riscattare la laurea ha un costo di circa 5.241 euro l’anno. Il riscatto della laurea ordinario, invece, è più costoso. Si applica infatti un’aliquota del 33% sull’ultima retribuzione.

Cosa cambia ai fini contributivi? Riscattando la laurea secondo le nuove regole, gli anni per i quali si pagano i contributi hanno un valore solo per aumentare il periodo di contribuzione. Con l’aliquota al 33%, invece, il calcolo serve a far aumentare l’importo dell’assegno.

Bisogna dunque valutare la convenienza del riscatto della laurea agevolato e decidere se valga o meno la pena avvalersene. Intanto le novità presentate da Durigon potrebbero dare la possibilità anche agli over 45 di riscattare la laurea con le finalità previste dal Decreto con la riforma delle pensioni.

Leggi altri articoli di Economia

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  • Ultime Notizie Flash

    Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicitá. Non puó pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 2001.

  • Chi siamo

    Ultime Notizie Flash by Purple di Filomena Procopio

    Via Della Libertà, 106 - Montesano Salentino (Lecce)

    P.I.: 03370960795 - Iscrizione REA: 307423

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

 

Close