Pensioni ultime notizie, ecco come funziona RITA


pensioni rita

Pensioni ultime notizie, come funziona RITA? Con al nuova riforma del sistema pensionistico, per molti non sono ancora chiare tutte le opzioni per lasciare il lavoro prima del previsto. E se si parla sempre di pensione anticipata, quota 100 e opzione donna, non si sa molto rispetto alle altre modalità. RITA sta per rendita integrativa per la pensione anticipata, ma non tutti ne sono a conoscenza. Si tratta di un pensionamento anticipato di cui possono usufruire coloro che hanno aderito ad un fondo di previdenza complementare. Per poter lasciare il lavoro, bisogna avere accumulato almeno 5 anni di permanenza nel fondo a cui sommare 20 anni di contributi Inps. Scopriamo quali sono le cose da sapere per andare in pensione con RITA.

PENSIONI ULTIME NOTIZIE, ECCO COME FUNZIONA RITA

Con l’opzione RITA si può utilizzare il capitale che è stato accumulato nel tempo come rendita anticipata, mentre si attende di maturare i requisiti per ottenere il pensionamento ordinario. La rendita in questione può essere di 5 anni al massimo, e potrà essere erogata con cadenza mensile, bimestrale, trimestrale. Questa misura ha come vantaggio quello di poterla richiedere insieme all’APE sociale o all’APE volontaria. Spesso, ad utilizzare RITA, sono coloro che non hanno i requisiti per poter accedere alle altre pensioni anticipate.

CHI SCEGLIE RITA HA DUE STRADE A DISPOSIZIONE PER LA PENSIONE

Coloro che vogliono usufruire di questa opzione, hanno a disposizione due strade tra cui scegliere. E’ infatti possibile riscattare l’intero capitale che è stato maturato attraverso i fondi di previdenza complementare, oppure liquidare solo una parte di essi. Chi sceglie la prima opzione, rinuncia alla pensione integrativa futura. Coloro che optano invece per la liquidazione di una parte del capitale, possono comunque ottenere la pensione integrativa ma con un importo molto più basso. Potrebbe comunque risultare conveniente riscattare tutto il capitale andando in pensione in anticipo di qualche anno.

RITA, COME FARE PER PRESENTARE LA DOMANDA

Chi sceglie di andare in pensione con RITA può presentare domanda facendo un’autocertificazione attraverso un modulo della società che gestisce il fondo relativo alla pensione integrativa. Si deve poi allegare alla domanda anche un’attestazione relativa alla maturazione di 20 anni di contributi con l’Inps, e una certificazione che deve essere rilasciata dall’Ente previdenziale a cui si appartiene. Dunque con questa opzione si può accedere alla pensione qualche anno prima grazie al capitale versato ad un fondo di previdenza complementare. Si tratta di un’ottima possibilità per lasciare finalmente il lavoro.

Leggi altri articoli di Economia

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  • Ultime Notizie Flash

    Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicitá. Non puó pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 2001.

    © Ultime Notizie Flash

  • Chi siamo

    Ultime Notizie Flash by Purple di Filomena Procopio

    Via Della Libertà, 106 - Montesano Salentino (Lecce)

    P.I.: 03370960795 - Iscrizione REA: 307423