Le prospettive di ripresa del mercato immobiliare: è il momento giusto per investire?

L’arrivo della pandemia ha messo a dura prova le economie di tutto il mondo, comprese quelle che un anno e mezzo erano caratterizzate da trend di crescita. I primi segnali di ripresa ci sono, ma non devono lasciare il campo a facili entusiasmi, considerando che le nuove varianti del virus sono sempre dietro l’angolo e possono far vacillare le poche certezze maturate, in pochissimo tempo. Inoltre, con tutta probabilità, i provvedimenti messi in atto dal governo per preservare i posti di lavoro durante il picco dell’emergenza sanitaria – leggasi blocco dei licenziamenti – verranno soppressi, facendo emergere quelli che sono le vere ferite inferte al mondo produttivo e del lavoro e di conseguenza anche al tessuto sociale.

Uno dei settori maggiormente flagellati dal Covid è stato quello immobiliare. Si è passati da numeri assolutamente positivi a un blocco quasi completo, dettato dalla grande incertezza che regnava sovrana soprattutto durante la prima ondata. Un abbozzo di risveglio comincia a intravedersi, ma ci vorranno ancora dei mesi prima che il mercato ricominci a crescere senza tentennamenti e andamenti altalenanti. Secondo gli esperti questo accadrà nell’ultimo trimestre di questo 2021, con numeri che potrebbero tornare ad essere quelli del 2019.

Il momento giusto per investire nel mattone? 

Col mercato completamente fermo o quasi, le possibilità di fare degli ottimi affari sono elevati. Chi ha dei fondi messi da parte potrebbe quindi prendere in seria considerazione l’idea di investire in immobili a prezzo concorrenziale per poi rivenderli quando il mercato tornerà ad operare a pieno regime. Per trovare l’affare più conveniente la scelta giusta è quella di avvalersi della consulenza dell’agenzia immobiliare RockAgent, che grazie alla sua conoscenza approfondita del mercato immobiliare locale e alla grande professionalità dei suoi collaboratori, è in grado ottimizzare la fase di scelta e di accompagnare il cliente in tutto il percorso d’acquisto della nuova casa. 


Dove è meglio acquistare?

Soggetti interessati a investire il proprio denaro nel settore immobiliare a parte, è legittimo pensare che chi sta pensando di acquistare una prima casa sarà spinto ad aspettare sino a quando le incognite legate alla pandemia non saranno svanite del tutto. La paura e le incertezze continueranno in sostanza a tarpare le ali della ripresa, spingendo i consumatori verso una tattica conservativa.
Chi invece potrebbe optare per muoversi sul mercato sono quelle persone che una casa già ce l’hanno e che magari hanno il sogno di averne una da sfruttare nei weekend o durante le ferie.  Una seconda casa al mare o in montagna, magari acquista a un prezzo conveniente e molto comoda da rivendere, rappresenterà l’obiettivo principale dei potenziali acquirenti per i prossimi mesi. Verranno privilegiate le soluzioni con dimensioni non eccessive, comode da raggiungere e ben servite. Nulla di troppo estremo e votato alla versatilità del loro utilizzo. Se le cose andranno come tutti speriamo, la ripresa anche nel settore turistico sarà marcata, e avere un immobile da mettere a reddito potrebbe sicuramente far comodo a molti. 


Per gli immobili urbani meglio aspettare?

La pandemia ci ha fatto capire che avere degli spazi risicati in cui alloggiare e passare gran parte della giornata, magari lavorando in smart working, non è particolarmente comodo. Per questo motivo i nuovi acquirenti andranno alla ricerca di soluzioni abitative con ambienti più grandi e versatili, in grado di non pregiudicare la vita della famiglia in caso di emergenze come quella che stiamo vivendo. Trovare case con una metratura più elevata ma anche efficienti a livello ecologico e moderne, non è facile, soprattutto nei grandi centri urbani, dove i prezzi di fatto non sono scesi. L’opzione migliore per chi cerca un’abitazione con queste caratteristiche è quella di valutare alternative in contesti decentrati ma comunque comodi e serviti e che non sacrifichino troppo gli spostamenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.