Serie A, Juventus crolla e accusa Morganti

La Juve ieri sera è stata battuta dal Palermo nle 23esimo turno di campionato. Il risabero battono la Juventus con il risultato di 2 a 1.Il pricipale colpevole di questa sconfitta sarebbe secondo molti, Del Neri compreso, l’arbitro Morganti. Per evitare giudizi di parte riportiamo proprio le dichiarazioni rilasciate ieri dal ct bianconero:

“In generale è un buon arbitro, ma non è in forma , e se un arbitro non vede, deve cambiare mestiere. Tra l’altro è lo stesso che ci ha annullato il gol a Napoli. Non è la prima volta che succede, vogliamo rispetto, Calciopoli è finita“.

L’arbitraggio secondo Del Neri avrebbe condizionato interamente la partita. La sua squadra non è in crisi ma è vittima del sistema.

“La squadra ha giocato bene, ha delle motivazioni incredibilie ed è unita. Noi non siamo in difficoltà: non sapete neanche quanto siamo a posto con la coscienza. Abbiamo perso solo ed esclusivamente a causa della gestione arbitrale”.

Non poteva essere più diretto di così l’allenatore bianconero.

La società ha fiducia in lui, i giocatori lo seguono, sono molto uniti e sono in forma. Non è un problea di squadra ma di arbitri che non concedono almeno due rigori a partita influenzando così nettamente i  risulatati delle gare…Il tecnico crede che quest dichiarazioni gli costeranno care. Una squalifica in arrivo per lui? Vedremo.

Filomena Procopio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.