Sampdoria – Inter posticipo Serie A: 0-2

In attesa del big match del Meazza, l’Inter vola a meno due dal Milan e vince 2-0 nel posticipo domenicale. Una vittoria fondamentale che permette ai neroazzurri di rilanciarsi dopo la sconfitta di Champions. Come noto il campo di Marassi rappresenta una sorta di tabù per i neroazzurri che lo hanno sfatano grazie ad una prodezza di Snejider (terzo centro per il fantasista) e di Eto’o ne recupero. L’uomo più atteso, Giampaolo Pazzini è rimasto all’asciutto, nonostante abbia comunque contribuito al successo della Leonardo’s Band, procurandosi il calcio piazzato che ha spezzato l’equilibrio.

La Sampdoria da par suo ha colpito un montante nella prima frazione disputando una gara quantomeno diligente, con Maccarone unico punto di riferimento in avanti. Nell’Inter è stato schierato dal primo minuto Ranocchia, un recupero lampo per il difensore bastiolo dopo l’infortunio patito col Bayern, mentre Motta è rimasto per tutta la gara in panchina. La svolta al minuto 72, Sneijder ha sorpreso Curci con un destro a giro che si è insaccato all’angolino, ma l’estremo difensore blucerchiato non è apparso del tutto incolpevole nella circostanza. Nel recupero al terzo tentativo Eto’o ha chiuso i conti, con una delle sue specialità: da sinistra si è accentrato scaricando una conclusione vincente che gli è valso il sedicesimo centro in campionato.

Tommaso M. Ferrante

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.