Serie A, Milan si ferma e l’Inter sorride

Il Milan non doveva sbagliare, non poteva sbagliare. I concittadini interisti avevano offerto alla squadra di allegri un’occasione troppo ghiotta per portarsi a +7 e presumibilmente spegnere qui, anche se non matematicamente, i sogni di rimonta dell’Inter. Era un’occasione importante che andava sfruttata, lo sapeva anche allegri che aveva dichiarato: “Se falliamo siamo matti!”.

29^ giornata di serie a: Milan 1- Bari 1 ( 13 marzo 2011)

Oggi ci si ritrova a dire “Pazza Milan” anziché Inter. Il Milan si fa, infatti, bloccare sull’1-1 dal Bari a San Siro. Il primo tempo vede il Bari chiuso in difesa e che cerca di tanto in tanto di farsi vedere dalle parti di Abbiati con qualche contropiede, ma niente di più. Il Milan non fa meglio: la prestazione è decisamente sottotono. Il pressing c’è, ma le occasioni da gol mncano. L’occasione più limpida e, probabilmente, l’unica vera e lampante di tutto il primo tempo è quella di Ibrahimovic che su punizione si trova di fronte un “miracoloso” Gillet. Il Milan è lento, Ibra non è quello solito, non fa paura. Il Bari ne approfitta e clamorosamente passa in vantaggio con Rudolf. Schema perfetto su calcio di punizione: ALmiron pesca Rudolf che tutto solo trafigge in diagonale Abbiati. Nella ripresa subito un cambio di Allegri: dentro Emanuelson per Merkel. L’olandese dà al Milan freschezza e rapidità, apre gli spazi. Il Milan trova il gol con Robinho, ma viene annullato perché in fuorigioco. Quello del secondo tempo è un altro Milan, più vivace e più convinto in attacco. Al 61’ la palla finisce ancora una volta in rete, con Ibra stavolta, ma il gol non è valido a causa di un fallo di mano dello svedese nel controllo. Ancora l’attaccante si rende protagonista, fortemente in negativo, complicando ancora di più la vita al Milan: al 74’ dà una manata a Rossi a palla lontana, è rosso diretto, a rischio anche il derby. Nonostante l’uomo in meno il Milan continua ad attaccare e all’82’ Cassano, entrato al posto di Robinho, : assist al bacio di Antonini e Fantantonio al volo buca Gillet. I rossoneri continuano a spingere, vogliono i tre punti, non riescono però a concretizzare le diverse occasioni da gol create. La partita finisce 1-1 e il Milan ha sprecato un’occasione importantissima per allontanarsi ancora di più dall’Inter che resta a -5.

Bibiana Orso

2 responses to “Serie A, Milan si ferma e l’Inter sorride

  1. Spot on with this write-up, I really assume this web site needs rather more consideration. I’ll probably be again to read much more, thanks for that info.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.