F1 Gp Australia, Alonso 5° è preoccupato


Domani partità il Mondiale di Formula 1. Il Gp di Australia, Melbourne, inizierà alle 8:00 ora italiana in diretta su Rai 1. Ferndando Alonso non è soddisfatto della sua posizione sulla griglia di partenza. Il pilota della Ferrari partirà infatti 5° in terza fila. La pole invece è andata a Vettel che ha ottenuto il miglior giro sul circuito e non solo: il suo è un tempo da record. Il pilota della Ferrari si dice preoccupato per la gara di domani ma è ancora presto per parlare e tutto potrebbe cambiare sino all’ultimo giro.

“La posizione di partenza non è male, il problema è il gap rispetto ai migliori. Ci ha sorpreso negativamente. Il distacco rispetto ai primi è aumentato un bel po’ rispetto alle prove libere, abbiamo perso competitività. Dobbiamo capire come e dove è successo”.

Quello che preoccupa il ferrarista quindi non è al sua posizione iniziale ma i tempi che la Ferrari ha fatto registrare in Australia. E’ Vettel troppo veloce rispetto agli altri oppure c’è qualche problema da risolvere? I meccanici saranno sicuramente a lavoro nel tentativo di capire come si possano migliorare le prestazioni.


Insoddisfatto per la prestazione continua:Il quinto posto – era il massimo che potevamo ottenere. Chi ci è davanti si è dimostrato troppo forte per noi. Ripeto, la quinta posizione in griglia non è male. Ma non sono contento per il modo in cui è arrivata: vorrei essere più veloce, non mi sono sentito perfettamente a mio agio nell’abitacolo”.

Non resta che incrociare le dita per la gara di domani.

Per conoscere tutte le posizioni di partenza clicca qui: Gp Australia- grigli di partenza



Leggi altri articoli di News Sport

1 commento per “F1 Gp Australia, Alonso 5° è preoccupato”

  1. 26 Marzo 2011

    […] F1 Gp Australia, Alonso 5° è preoccupato […]

    Commenta l'articolo


    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

    Riscontrata interferenza con Ad Blocker

    Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

    Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

    Grazie per il supporto, buona lettura!

    Close