Inter, per Pazzini non c’è frattura

FLASH NEWS– Dopo la partita di ieri e una prestazione  abbastanza positiva, il neo della serata era stato sicuramente l’infortunio di Pazzini al polso. Le prime impressioni erano negative, sia nell’immediato che questa mattina, l’idea era quella di una frattura dello scafoide che avrebbe quasi sicuramente impedito all’attaccante di partecipare non solo alla partita amichevole contro l’Ucraina, ma anche al derby contro il Milan di sabato prossimo.

Pazzini stamane si è sottoposto a tutti i controlli necessari, che però hanno escluso una possibile frattura: l’attaccante neroazzurro sarà così a disposizione sia di Prandelli, che di Leonardo. 

Fortunatamente non ci sono lesioni ossee, è stato riscontrato solo un piccolo edema con travaso di sangue. Il giocatore è recuperabile in vista del derby di sabato prossimo e resterà in ritiro con noi – ha detto il dottor Enrico Castellacci, responsabile medico della Nazionale, sulle condizioni di Pazzini – Pazzini è caduto male nel corso di un’azione di gioco della partita di sabato e si è fatto male al polso destro, la risonanza magnetica ha escluso lesioni ossee e il giocatore è a disposizione del ct. La valutazione su un impiego di Pazzini per l’amichevole contro l’Ucraina tocca a Prandelli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.