Calciomercato, Giuseppe Rossi passa al Barcellona?


Flash news –  Una breve notizia di calciomercato prima della partita della nazionale di questa sera. Giuseppe Rossi, che stasera potrebbe partire da titolare  nell’ amichevole della Nazionale italiana contro l’Ucraina, potrebbe rendersi protagonista anche nella sessione estiva del mercato. Rossi passa al  Barcellona?  Sembra, infatti, che il Villareal sia disposto a cedere il suo gioiello, ma solo per una cifra molto alta, considerando che in estate la squadra aveva rifiutato 33 milioni di euro offerti dal Tottenham. Tra le numerose squadre interessate a “Pepito” ci sarebbe anche il Barcellona che potrà contare sicuramente sulla volontà del giocatore.

Il procuratore di Rossi si è espresso a riguardo, affermando che sarebbe difficile rifiutare il Barça:“Al momento sono solo voci, ma nessun giocatore può rifiutarsi di giocare col Barcellona. Ora è concentrato a terminare la stagione con il Villarreal, a fine stagione ne riparleremo“. L’unico ostacolo sembra essere economico. Rosel, presidente del Barcellona, ha recentemente affermato che la sua squadra avrà a disposizione soltanto 50 milioni di euro per il mercato estivo, soldi che saranno, Wenger permettendo, destinati all’acquisto di Cesc Fabregas. Il Barcellona penserebbe a Rossi qualora dovessero andare via dei giocatori. Tra i principale indiziati ci sono sicuramente Maxwell, Milito, Jeffren o addirittura Afellay, che potrebbe essere proposto all’Arsenal come contropartita tecnica nella trattativa per Fabregas; nonostante il rinnovo contrattuale firmato di recente, potrebbe essere sacrificato anche Bojan, che ha ormai 21 anni e ha bisogno di giocare e al Barcellona non riesce a trovare spazio.

Bibiana Orso


Leggi altri articoli di News Sport

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

Close