Inter ultime notizie: Motta fuori un mese, Zanetti suona la carica

Giornate bollenti in casa Inter! Gian Piero Gasperini sta preparando la squadra in vista del positicipo sera le di domenica a Palermo contro la squadra di Zamparini il quale già ha stravolto la squadra cambiando guida tecnica. Il tecnico nerazzurro dovrà fare scelte importanti in tutti i settori della squadra e soprattutto dovrà dare un equilibrio tattico mancante fino a questo momento della stagione. Il modulo dovrà assolutamente essere una stretta conseguenza dei giocatori a disposizione e delle loro caratteristiche tecnico-tattiche.

Motta ai box – Cattive notizie intanto arrivano per Thiago Motta. Il giocatore si è infortunato nella partita della Nazionale contro la Slovenia e dopo gli accertamenti di rito di ieri è stato confermato lo stiramento al bicipite femorale della gamba sinistra e quindi il centrocampista ne avrà per almeno un mese circa. Notizie positive comunque arrivano dai vari Pazzini e Ranocchia apparsi in grande forma in Nazionale e desiderosi di cominciare questa nuova avventura nerazzurra cercando di ritornare ad ottenere traguardi importanti. Gasperini dovrà poi valutare le condizioni di Chivu e Stankovic ancora alle prese con acciacchi vari e in egual modo il tecnico nerazzurro dovrà scegliere che tipo di modulo adottare per Palermo e quali giocatori utilizzare nel reparto offensivo.

La Formazione – Indiscerzioni parlano di un possibile tridente formato da Snejider che agirà dietro le punte che con probabilità saranno Forlan e il principe Milito voglioso di riscatto dopo la negativa stagione passata. A centrocampo Gasp si affiderà al quartetto formato da Cambiasso e Stankovic (se recupera) con Nagatomo e Zanetti sugli esterni. La difesa sarà composta dal trio Samuel Ranocchia e Lucio con Chivu come possibile alternativa. In porta Julio Cesar.

Zanetti dà la carica – Il capitano nerazzurro come sempre è uno dei più motivati nel gruppo nerazzurro. Il 38enne argentino carica l’ambiente e proclama a gran voce che la sua squadra pur con la perdita di Eto’o sarà comunque protagonista in questa stagione e che i nuovi acquisti Zarate e Forlan saranno i punti cardine del nuovo corso nerazzurro. Zanetti si esalta ancor più dicendo chiaramente che il lavoro del tecnico Gasperini con il tempo darà nuovamente i successi sperati.

Per il momento delicato dell’Inter il giusto detto che ora farebbe al caso dei tifosi nerazzurri  è: “La calma è la virtù dei forti“.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.