La storia di Felice Natalino, il giocatore dell’Inter con problemi al cuore

Poteva davvero succedere qualcosa di brutto ma per fortuna oggi siamo qui a parlare di una tragedia sfiorata; una storia che però ha un lieto fine, quella di Felice Natalino giovane promessa dell’Inter operato in queste ore per problemi al cuore. Non è la prima volta che in casa Inter si scoprono purtroppo delle malformazioni congenite ma per fortuna per Felice i suoi problemi sono stati scoperti prima che succedesse qualcosa di brutto. La famiglia fa sapere che il ragazzo sta bene dopo l’operazione subita, anche se probabilmente non potrà più tornare sul campo e fare il calciatore. Sia la società nerazzurra che la famiglia rassicurano i tifosi: Natalino sta bene, tra un mese e mezzo si potrà stabilire cosa potrà e cosa non potrà fare.

Se potrà, non sarà prima di cinque mesi – ha detto il padre Paolo alla Gazzetta dello Sport -. La nostra gioia è vederlo in salute, il resto si vedrà. Ringrazio la famiglia Moratti, i medici dell’Inter e tutti quelli che ci hanno aiutato”. Natalino aveva esordito nell’Inter nella stagione 2010-2011 giocando una gara di campionato, aveva poi vestito anche la maglia della Champions. I medici dell’Inter si erano accorti che c’era qualcosa che non andava nella sua salute, problemi cardiaci non gravi che il difensore aveva curato con molta pazienza e dedizione. Sembrava essere pronto per il rientro in campo ma proprio mentre stava nella sua casa in Calabria è stato assalito da un malore e portato in ospedale.

Le prime cure a Catanzaro e poi il volo a Milano, al San Raffaele. Un’operazione riuscita in pieno, Felice non corre nessun rischio. Bisognerà però vedere se potrà o meno ritonare a essere un grande difensore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.