Nintendo Wii 2, un video svela la novità

Non c’è nulla da fare, ormai tutte le multinazionali sembrano destinate a cadere nella trappola della rete, oggi, infatti, presentare un prodotto come novità mai vista e sentita sembra diventata una missione da agenti segreti. Infatti c’è in rete un video che sembra svelare le novità relativa alla Nintendo Wii 2.  

Analisti e reporter di una certa fama, affermano che lasciando trapelare qualche indizio sulla rete, come una foto sbiadita, possa essere sufficiente per raccogliere un feedback dai consumatori, e vedere il loro interesse.
Foto o video che siano, c’è chi fa di peggio, se pensiamo che dieci mesi fa Apple si lasciasse sfuggire dalle mani di un suo ingegnere un prototipo dell’iPhone 4, che in seguito era rivenduto come oro, ci rendiamo conto che oggi non si riesca più a tenere segreti come un tempo.
E se succede alle severe regole di casa Cupertino, figuriamo alla Nintendo.


In rete in queste ore, sta facendo il giro, un video di appena 30 secondi, dove sembra, vengono fatte le prove per la presentazione della Wii2.
Trenta secondi sufficienti, a mostrare sul grande proiettore, il nuovo controller della Wii, e la console stessa.
Bufala o realtà? Mistero!
Qualcuno nei commenti del video, ipotizza addirittura che l’uomo seduto di spalle, sia il presidente Reggie Fils-Aime della divisione americana Nintendo, difficile affermare con certezza che possa essere lui, guardando solo le spalle.
Certo ormai sappiamo che costerà tra i 300 e 400 dollari quindi non più di 300 euro, che monterà un processore Tri-core, non avrà alcun hard disk e che sarà la prima console al mondo a sperimentare il senso al tatto.
Per farvi capire, il controller sarà in grado di farci percepire se una superficie sia liscia o ruvida, come se nella realtà fossimo all’interno del gioco.
Un’ingegneria simile è una novità non da poco per una console, specie se poi lanciata da Nintendo, voci di corridoio affermano che sia in fase di studio sperimentale da anni nei laboratori Apple e Toshiba, ma nonostante gli sforzi nessuna delle due sembra essere arriva a un punto di svolta.
Che Nintendo ci mostri la strada per un futuro tattile?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.