Sim telefoniche, si va verso un nuovo standard

Prima erano grandi quanto schede da cabina telefonica, poi sono diventate piccole e ancora più piccole con l’uscita dell’iPhone4, il prossimo passo è farle diventare ancora più piccole. Stiamo parlando delle sim card.
E’ ‘ quello che cerca di fare Apple con la collaborazione dell’operatore francese Orange, i vantaggi sono presto detti, Sim sempre più piccole, equivalgono a spazio maggiore internamente e la possibilità di rendere il telefono sempre più sottile.
La notizia giunge tutta nuova, fino a pochi mesi fa, vedevamo Apple al lavoro per una sim integrata nel telefono, il che avrebbe reso il nuovo iPhone senza aperture, più sicuro in caso di furto e con la possibilità di usare tutti gli operatori in contemporanea.
I vantaggi erano enormi, pensate ad aver la possibilità di scegliere la tariffa migliore per ogni cosa, e poter avere ogni operatore all’interno dello stesso telefono, vantaggi che però non sono piaciuti agli operatori.

Infatti, la loro reazione non è stata delle migliori, prima avvisando Apple di essere pronti alla sospensione delle vendite dell’iPhone, e poi ricordando loro di non essere fornitori di servizi da sfruttare ma partner.
La micro-micro sim invece sembra piacere, tanto che tutte le carte del progetto sono state spedite all’European Telecoms Standards Insitute, che vaglierà la proposta e si occuperà di creare il nuovo standard.
L’eventuale approvazione comunque giungerebbe tra non meno di un anno, quindi non vedremo telefoni dotati di tale tecnologia prima del 2012.
Non ci resta che attendere per vedere, se ETSI darà, il lascia passare, sperando che gli attuali telefoni migliorino in ricezione più che in spessore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.