Google batte Apple: scopriamo perchè

Google batte Apple? Scopriamo perchè….

I Big dell’elettronica, stanno spingendo al massimo per cambiarci la vita, 3 anni fa, controllare una mail in movimento era privilegio per pochi, che comunque dovevano districarsi tra interfacce non proprio intuitive, oggi controllare le mail è una routine comune.
Oggi però Google a battuto Apple nei tempi, infatti, a annunciato il suo nuovissimo servizio Google Wallet si chiamerà, e permetterà di pagare con il proprio smartphone.
Niente più spicci, né banconote, uscite di casa, e avete tutto nel vostro smartphone.
Il funzionamento è semplicissimo, basta avvicinare il GooglePhone a un apposito strumento denominato NFC, e il costo sarà automaticamente scalato, avrete anche a disposizione una ricevuta digitale, per ricordavi tutto quello che avete acquistato.

Sfortunatamente il servizio è disponibile solo nel territorio americano quindi noi ancora siamo limitati, mentre nel territorio USA sarà possibile pagare in 120 mila negozi, supporterà tutte le carte di credito e offrirà accesso a una vasta quantità di coupon sconto.
Google a fatto le cose così in grande, che perfino i distributori di coca-cola e taxi sano già abilitati.
Il prossimo obiettivo di Google è lavorare con le grandi associazioni che rilasciano carte di credito, al fine di coinvolgerle, costruendo insieme un nuovo sistema pubblicitario per acquisiti da smartphone.
Quel che è certo, che Google a anticipato i tempi, su Apple di almeno un anno, che la vedono indecisa su quando integrare NFC nei futuri iPhone.
Android detiene il 36% del mercato degli smartphone, e le percentuali sono destinate a crescere, grazie all’enorme diffusione dei terminali.
Si stima che nel 2014 il 20% degli smartphone integrerà il chip NFC, speriamo che per quella data, il servizio sia arrivato anche nel nostro paese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.