Nokia crisi: la situazione economica è tragica

Prima del 2007 non si poteva immaginare nessuna crisi, il re assoluto era Nokia, ricordo ancora N95, il cellulare del desiderio, il modello che vantava di andare su internet con facilità come un computer.
La concorrenza era inutile, chiunque era d’accordo sul fatto che Nokia era leader assoluto nel mercato della telefonia.
Chi non ricorda il mitico Nokia 3310 ? Era in mano praticamente a tutti i ragazzi, Nokia ne vendette milioni, grazie alle scocche che in 1 minuto si cambiavano e potevi trovarle ovunque.
Il 3310 ha emozionato milioni di persone con il famoso Snake, con gli sms, e stupito tutti quando cadeva e si smontava, ma continuava a funzionare sempre e senza problemi.

Poi qualcosa è cambiato, nel 2007 Apple dopo 10 anni di lavoro, sale sul palco e uno Steve Jobs fiero di se, annuncia “Oggi Apple reinventa la telefonia”, allarme rosso e panico tra i concorrenti.
Tutti tranne i consumatori si chiedevano, come fosse possibile alimentare un dispositivo con quelle caratteristiche e nessun ingegnere sapeva spiegarselo.
iPhone dalla sua nascita ha venduto oltre 100 milioni di dispositivi, oggi la concorrenza è agguerrita, ma c’è chi ancora dorme.
Durante la conferenza, il capo di Nokia Stephen Elop si è finalmente ricreduto, ammettendo di fatto che Apple e Google stanno distruggendo Nokia, che ormai è fuori mercato.
Il boss numero uno di Nokia ha poi aggiunto, che la società non è più in grado di affrontare analisi e stime di mercato, e che i profitti del secondo trimestre sono un disastro.
Neanche a dirlo, dopo questa dichiarazione Nokia è crollata in borsa con un -17 %, il record più basso degli ultimi 13 anni !
Nokia nonostante la stretta di mano con Microsoft, oggi è in grandi difficoltà, e ogni trimestre è sempre in negativo, se la situazione non cambierà, Nokia finirà per autodistruggersi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.