Apple iPhone vola ma Windows Phone 7 non vende

Un futuro dominato da Apple e Google ci aspetta?
La strada intrapresa da qualche anno sembra proprio questa, Apple iPhone un solo modello ogni 12 mesi, impossibile da raggiungere nel numero di vendite, e Android che ha sostituito ormai Nokia, un gran numero di Smartphone per tutte le tasche e per tutti i gusti.
In ritardo Microsoft sta provando a ritagliarsi una fetta di mercato, secondo Steve Ballmer CEO e attuale capo, Windows Phone 7 entro 24 mesi avrà il controllo del 20 % delle vendite.
Si, ma secondo Ballmer, perché di fatto Windows Phone non vende!
L’ennesima voce proviene niente meno dall’operatore americano numero 1, il CEO di AT&T durante un’intervista avrebbe dichiarato che i risultati delle vendite non sono per nulla positivi e non rientrano nelle aspettative.
Dati che sfortunatamente trovano conferma nelle ultime statistiche di mercato, Windows Phone è passato dal 9% al 6.7%, il problema? La mancanza di terminali.
Se iPhone convince, per via dell’eccellente iOS e dell’effetto “magic” che la Apple stessa è brava a creare, Android convince per la sua libertà di scelta, Windows Phone 7 pur essendo un ottimo sistema operativo mobile, non dispone di sufficiente modelli da poter attirare l’attenzione.
Basti pensare che in Italia, l’operatore Tre Italia nel suo catalogo espone solo due modelli, da ormai più di un anno, con hardware decisamente sotto le aspettative.
Microsoft punta su Nokia, e viceversa Nokia punta su Microsoft, una deve uscire da una crisi di mercato che la vede in costante perdita, l’altra deve usare il brand Nokia amato e conosciuto per imporre il suo sistema operativo.
La speranza è che Nokia lanci sul mercato un supersmartphone con Windows Phone, in quel momento potremo parlare di numeri !
Anche perché lasciatemelo dire, Windows Phone pur avendo qualche mancanza, è un gran sistema operativo!

One response to “Apple iPhone vola ma Windows Phone 7 non vende

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.