Apple e Facebook unite per “uccidere” Flash Player

La notizia arriva da numerose voci di corridoio partite dai corridoi di Facebook. Secondo quanto si apprende, Apple e Facebook si sarebbero alleate per la creazione di Projecy Spartan, una piattaforma HTML5 in grado di creare potentissime applicazioni web, senza passare attraverso AppStore.

La conferma giunge anche da TechCrunch noto blog estero, con fondi piuttosto affidabili.
Sembra infatti che Facebook tardi il rilascio dell’applicazione per iPad proprio perché starebbe concentrando tutte le risorse su questo progetto.
L’obiettivo primario sarebbe quello di aggirare le famose regole di Cupertino sull’AppStore, apprendiamo che Apple starebbe lavorando alacremente, proprio perché il fine del progetto sarebbe spingere l’acceleratore sul HTLM5 dando il colpo di grazia ad Adobe Flash.

Raggiungere 100 milioni di utenti sul piano mobile è l’obiettivo della nuova piattaforma, che girerà in Safari e non verrà dunque distribuita come applicazione.
In sostanza, stiamo parlando di usare gli iDevices contro colei che li ha dati alla luce.

Nonostante ciò, sappiate che è impossibile pensare di poter demolire il potere dell’App Store, almeno nei primi momenti ed è di questa idea anche lo stesso MG Siegler che scrive:

E’ stato fatto veramente tanto lavoro negli ultimi due mesi i lavori sono già in corso da tempo. Alcune applicazioni potrebbero non essere in versione definitiva al momento del lancio. Il tutto dimostrerebbe il potere di entrambi nella lotta contro Adobe Flash.

In tutto ciò, la cosa certa è che entrambi i giganti dell’informatica si trovino d’accordo per quanto riguarda l’opposizione alla tecnologia Flash, che seppure consente ad oggi l’esperienza in molti giochi, è ormai risaputo che la tecnologia è obsoleta e vulnerabile; in questo caso nasce la collaborazione tra le due parti, collaborazione che è mancata per l’implementazione della stessa Facebook all’interno del nuovo iOS 5.

2 responses to “Apple e Facebook unite per “uccidere” Flash Player

  1. Ma che c’entra flash?
    Spingere sulla creazione di app mobile in html5 non significa voler demolire flash.
    Se in questa storia c’è un qualcuno che va contro qualcun altro allora è facebook contro Apple, perché la creazione di uno store web mina le intenzioni di ‘chiusura’ ed integrità di apple.
    Quindi per cortesia nel calderone non infilate adobe flash, perché con project spartan non c’entra niente.

  2. Pienamente d’accordo con Pierissimo!
    E aggiungo che Flash in realtà è una tecnologia potentissima.. che però va saputa usare!
    Chi non la sa usare, crea applicazioni poco sicure e che consumano batterie.
    In pratica Flash lascia lo sviluppatore libero.
    Sta allo sviluppatore, scrivere buone applicazioni, come del resto avviene in C e negli altri linguaggi di programmazione.
    Flash è una tecnologia complessa.
    Personalmente credo che tutte queste informazioni negative che si trovano su internet riguardo flash, siano scritte e diffuse da:
    1)Chi ha provato a utilizzare flash, senza riuscirci.
    2)Chi non ha mai usato flash, e parla per sentito dire.

    Continuo col dire che Html5 non può sostituire flash!!!
    Html5 non è un linguaggio di programmazione.
    Html5 un semplice documento di testo con delle che delimitano immagini e testo (con html5 anche video).
    Flash invece è un vero e proprio linguaggio di programmazione a oggetti, consente di dichiarare variabili dinamiche, classi dinamiche, e che offre inoltre tutti gli strumenti di photoshop per gestire la grafica, creare effetti personalizzati, e mi fermo qui, ma potrei continuare all’infinito. Cosa si potrebbe volere di più?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.