Firefox 5, è disponibile da oggi 21 Giugno 2011

Stanchi di Firefox 4 ? Nessun problema è in arrivo Firefox 5. Mozilla ha rilasciato da poco la prima Release Candidate, di fatto il rilascio della prima RC indica che il prodotto è quasi finito.
Dopo la RC, è probabile che ne seguiranno altre, l’unico compito del team è unicamente correggere eventuali BUG rimanenti.

Salvo probabile ritardi come già accaduto in passato anche con Firefox 4, la versione finale è attesa per il 21 giugno, in contemporanea con la versione mobile l’aggiornamento alla versione 3.6.18 e 3.1.11 rispettivamente di Firefox e Thunderbird (il noto software per la gestione della posta).

La novità maggiore all’interno di Firefox 5 è nell’aggiunta al supporto per i CSS animati, Firefox arriva infatti in ritardo considerando che la concorrenza come Apple Safari possiede la gestione dei CSS da tempo.
In sostanza non è una funzione utile per l’utente finale, ma importante per tutte le Web Agency e programmatori indipendenti.

Altre novità che invece toccano l’utenza sono:

  • Maggior velocità

Anche qui è certamente in ritardo, basta infatti guardare Safari che attualmente in termini di velocità è imbattuto fin dalla sua uscita.

  • Il test del W3C e nella gestione ottimale del codice HTML

Senza ombra di dubbio, è un dato fondamentale per visualizzare le pagine web nella maniera più corretta possibile.
Senza ombra di dubbio Firefox è in ritardo netto rispetto Safari e Chrome

  • Miglior gestione della memoria Ram

Nel corso del tempo è certamente migliorata la gestione della Ram di Firefox, se guardiamo le versioni 1.5 o 2.0 dove si arrivava tranquillamente oltre i 700 mb.

  • Supporto e gestione HTML 5

Incredibile ritardo nell’arrivo del HTML 5, consideriamo che Firefox ancora oggi non è in grado di usare l’interfaccia YouTube HTML 5 in maniera dignitosa.
Se consideriamo che la concorrenza si è ormai adeguata, per via delle prestazioni migliori.

Novità minori sono nella gestione, del iPv6 e ulteriori proprietà legate alla gestione dei CSS.

Non rimane che attendere, se il team Mozilla rispetterà i tempi, è questione di ore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.