Google+: vediamo come si usa, una guida per il nuovo social network

Sono moltissimi i curiosi impazienti di sapere di cosa si tratta Google +, ultimo nato della grande famiglia Google. Si tratta di un social network, pronto a competere senza timore con Facebook, l’attuale rete sociale più popolare in italia. Vediamo insieme di cosa si tratta, come si usa, e quali sono le novità di Google +. Attualmente, come Google usa spesso fare in fase di lancio dei nuovi prodotti – e come è successo anche con Gmail – l’iscrizione sul social network è limitata a pochi intimi, e si può accedere solo tramite inviti. E’ la fase del progetto, che serve a Google a capire quali sono le principali defaillance – se ce ne sono – prima di aprirsi al grande pubblico e diventare un fenomeno di massa. Allora siete pronti a scoprire quali sono i più grandi segreti e le più grande innovazioni del social network che farà la storia? Partiamo dall’interfaccia: grosso modo, l’interfaccia di Google+ richiama al ricordo la struttura di Facebook, ma in realtà le differenze sono moltissime. Inoltre, Google+ sa integrarsi alla perfezione con le altre funzionalità di Google: Docs, Gmail, Calendar e così via, il tutto finalizzato ad avere tutte le informazioni a portata di click. Se guardiamo al design, lo possiamo definire “più pulito” rispetto a quello di facebook.

Troviamo tre menù: nel menù a sinistra sono presenti, oltre alla nostra immagine profilo e ad un link che rimanda alla pagina di Benvenuto, gli Amici, la Famiglia, i Conoscenti e quant’altro serva per filtrare i messaggi della home a secondo dei gruppi, che Mr.G. chiama Cerchie. Inoltre, c’è il link Spunti che ci porta ad una pagina di news suddivise per argomenti. A destra, troviamo la preview di alcuni contatti già presenti nelle nostre Cerchie e allo stesso tempo ci suggerisce di altri amici da aggiungere, proprio come Facebook. Infine, il menù in alto serve all’utente per muoversi all’interno del social network: troviamo l’area Stream – su Facebook chiamata bacheca – le gallery fotografiche nostre e dei nostri amici, il nostro profilo e le Cerchie dei nostri contatti.

Una novità rispetto al sito creato da Zuckemberg, risiede nel pulsante “+1?, che trovate anche in basso a questo articolo. E’ usato come il “mi piace” su Facebook, con la differenza però che quel “più” serve per condividere anche i risultati delle ricerche di Google.

Cosa ne pensate del nuovo social network? Ai posteri l’ardua sentenza.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.