Coronavirus in Lombardia- 241 morti, oltre 1000 nuovi casi ma Gallera è deciso: “l’elemento di carattere sanitario da domani perde attenzione”

Conferenza stampa come di consueto anche dalla regione Lombardia oggi 14 aprile 2020 con le ultime notizie su quello che è successo nelle ultime 24 ore. I dati, ancora una volta, ci fanno capire come l’emergenza al momento sia stata gestita e sia sotto controllo ma che i numeri ci invitano a ricordare che l’attenzione deve restare alta. Sono oltre 1000 i nuovi positivi nelle ultime 24 ore ( a fronte di un numero minore di tamponi che viene fatto durante le feste). Sono 241 le persone morte nelle ultime 24 ore la in Lombardia si pensa già a una nuova fase, quella in cui l’economia, come dice Gallera, viene prima dell’elemento di carattere sanitario che da domani perderà attenzione.

CORONAVIRUS ULTIME NOTIZIE LOMBARDIA: AL VIA IL PRIMA POSSIBILE I TEST SIEROLOGICI

Saremo i primi in Italia a fare i test sierologici” ha detto l’assessore al Welfare Gallera nella conferenza stampa di oggi. Aggiunge inoltre che in Lombardia si sta cercando di fare il maggior numero possibili di tamponi: “Siamo passati da 5 mila a 10 mila al giorno” ha detto. Poi sul test: “Si può verificare se ci sono gli anticorpi e anche capire se si può tornare a lavorare senza infettare nessuno, forse possiamo farne 20 mila al giorno. Inizieremo a farne dal 21. Si inizia con chi dovrà tornare a lavorare, dagli operatori sanitari agli altri cittadini. Virologico e sierologico saranno fatti insieme, auspichiamo che ci sia modo di fare altri test del genere. Se ce ne saranno anche altri più rapidi e affidabili, noi li faremo. Stiamo facendo il massimo degli sforzi per fare dei test seri” ha detto Gallera.

I DATI: 1012 in più positivi nelle ultime 24 ore, i decessi invece sono stati 241. Il numero dei ricoverati invece cala. “Questo è il dato che evidenza i risultati degli sforzi che sono stati fatti” ha detto Gallera. “Con il virus dobbiamo imparare a convivere e dobbiamo imparare a gestirlo. La nostra attenzione deve restare altissima. Dobbiamo essere preparati a una possibile nuova ondata. Oggi però la situazione di emergenza l’abbiamo gestita e la stiamo gestendo. Guardiamo a una nuova fase. La data è il 3 maggio ma il lavoro lo stiamo facendo. Da oggi continueremo a darvi i dati ma l’elemento di approfondimento di carattere sanitario perde attenzione, è bene che si parli di come si pensa al domani, alla riapertura, alla ripresa e tante altre cose” ha concluso Gallera.

Il riepilogo dei dati, relativi al bollettino del 14 aprile 2020

Nelle ultime 24 ore ci sono stati +1.012 nuovi positivi (ieri erano 1.262), per un totale di 61.326. I dati arrivano a fronte di 214.870 tamponi eseguiti (+3.778 rispetto a ieri). Il bilancio dei decessi raggiunge quota 11.142: oggi si sono registrati +241 casi (ieri erano +280). Il dato dei pazienti in terapia intensiva ora è di 1.122 (-21), i ricoverati sono 12.077 (+49).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.