La prova del cuoco, ricette Casa Clerici: spaghetti gamberi pancetta e zucchine

La simpaticissima Antonella Clerici nella rubrica Casa Clerici creata per lei all’interno de La prova del cuoco mostra tutta la sua passione per le buone ricette e per la cucina semplice. Nell’appuntamento di oggi, 16 settembre 2011, con La prova del cuoco, Antonella prova a superare la bravura di Anna Moroni e la bontà delle sue famose ricette preparando gli spaghetti gamberi, pancetta e zucchine. L’insieme dei tre ingredienti anticipa già il gusto, scopriamo insieme il seguito della ricetta di Casa Clerici per aggiungerla alle precedenti.

La prova del cuoco, le altre ricette di Anna Moroni e Antonella Clerici

Spaghetti gamberi, pancetta e zucchine

Ingredienti

300 gr di spaghetti, 80 gr di pancetta affumicata, 1 uovo, 30 gr di cipolla tritata, 100 gr di zucchine, 400 gr di code di gamberi, 100 ml di brodo di crostacei, erba cipollina, vino bianco, olio di oliva, burro, sale e pepe.

Preparazione

Mettiamo la pancetta tagliata a fettine sottili in una padella già riscaldata. Appena cotta l’asciughiamo con carta assorbente. Intanto lessiamo gli spaghetti in abbondante acqua salata.

Nella stessa padella ormai vuota mettiamo un po’ di burro e i gamberi puliti.

In un’altra padella versiamo un po’ di olio di oliva, la cipolla tritata finemente e le zucchine tagliate a fettine sottili. In una ciotola sbattiamo l’uovo e aggiustiamo di sale e pepe.

Nella padella con i gamberi versiamo un po’ di brodo di crostacei e lasciamo sfumare, poi aggiungiamo un pochino di vino bianco e lasciamo ancora sfumare. Scoliamo gli spaghetti e versiamoli nella ciotola con l’uovo, uniamo le zucchine pronte, sbricioliamo la pancetta e infine i gamberi.

Infine insaporiamo con erba cipollina e portiamo in tavola il delizioso primo piatto suggerito da Antonella Clerici.

Vi piace questa nuova ricetta?

Leggi anche le ricette de I menù di Benedetta Parodi

3 responses to “La prova del cuoco, ricette Casa Clerici: spaghetti gamberi pancetta e zucchine

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.