Ricette Cotto e Mangiato: facciamo la torta con la polenta avanzata


Dalle ricette Cotto e Mangiato la ricetta della torta con polenta avanzata. Non la solita ricetta dolce, non la solita torta ma Tessa Gelisio ha suggerito una torta un po’ particolare perché l’ingrediente principale è la polenta avanzata. In genere con la polenta avanzata si preparano dei crostini ma con la ricetta Cotto e Mangiato abbiamo una ricetta dolce con la polenta, una vera delizia, una torta cotta e mangiata che non possiamo perdere. Quando prepariamo la polenta magari ne facciamo un po’ in più e così possiamo preparare la torta di polenta dolce. Latte, burro fuso, uova, zucchero, farina, fecola di patate, uvetta, lievito e anche la vaniglia. La preparazione come sempre è facile e veloce e il risultato è da provare. Ecco la ricetta Cotto e Mangiato di questa settimana, la torta Cotto e Mangiato da preparare tutti insieme in famiglia.

LA RICETTA DELLA TORTA CON POLENTA AVANZATA – RICETTE COTTO E MANGIATO

Ingredienti torta con polenta avanzata: 300 g di polenta, 100 g di latte, 50 g di burro fuso, 2 uova, 150 g di zucchero, 150 g di farina, 70 g di fecola o maizena, 50 g di uvetta ammollata, 2 cucchiaini di lievito, 1 baccello di vaniglia

Preparazione torta con polenta avanzata da Cotto e Mangiato: iniziamo frullando 300 g di polenta con 100 g di latte, i semini di baccello di vaniglia, 50 g di burro fuso. Aggiungiamo poi le 2 uova, 150 g di zucchero e amalgamiamo bene il tutto. Versiamo 70 g di fecola o di maizena e 150 g di farina, 2 cucchiaini di lievito e 50 g di uvetta che abbiamo già ammollato in acqua. Amalgamiamo il tutto.

Versiamo tutto l’impasto nello stampo di 26 cm di diametro foderato con la carta forno, cuociamo a 180 gradi per 30 minuti statico e poi 10 minuti ventilato. Facciamo raffreddare la torta e completiamo con lo zucchero a velo.

Leggi altri articoli di Dolci

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

Close