Fatto in casa per voi: la ricetta della pastiera napoletana di Benedetta Rossi

Che bontà la pastiera napoletana e la ricetta di Benedetta Rossi di oggi 17 ottobre 2020 per le ricette Fatto in casa per voi è quasi identica all’originale. La pastiera napoletana di gusta a Pasqua, Benedetta Rossi ne è ghiotta, nelle sue zone non si trova e allora procede con la preparazione. Così tutti impariamo come si fa la pastiera napoletana, la pastiera con il grano e la ricotta. Nella cucina di Fatto in casa per voi le ricette di Benedetta Rossi di oggi sono tutte dolci, dopo il bonet piemontese è il momento del favoloso dolce campano. La Rossi però non usa il burro o lo strutto per la frolla e impasta con l’olio di semi, chiede scusa ai napoletani ma lei la pasta frolla la fa così. Ecco la ricetta della pastiera di Benedetta Rossi.

RICETTE FATTO IN CASA PER VOI OGGI 17 OTTOBRE 2020 – LA RICETTA DELLA PASTIERA NAPOLETANA DI BENEDETTA ROSSI

Ingredienti: 350 g di farina, 2 uova, 100 g di zucchero, 100 ml di olio di semi di girasole, mezza bustina di lievito per dolci, 

250 g di grano cotto, 3 uova, 250 g di ricotta, 250 g di zucchero, 200 ml di latte, 1 cucchiaino di cannella, buccia di limone, fiori d’arancio

Preparazione: possiamo comprare il grano già cotto che compriamo nei barattoli di vetro al supermercato. Versiamo il grano cotto nella pentola, aggiungiamo il latte, la buccia di limone, la cannella, portiamo suo fuoco e facciamo cuocere per circa 10 minuti. Versiamo nella ciotola, togliamo la scorza di limone, facciamo raffreddare. Se vogliamo possiamo frullare una parte del grano.

Passiamo alla frolla e nella ciotola versiamo le uova, l’olio, il lievito, lo zucchero, mescoliamo e aggiungiamo un po’ alla volta la farina, lavoriamo poi sul piano di lavoro. Se necessario uniamo altra farina, la frolla deve essere morbida ma non si deve appiccare alle dita.

Il grano si è raffreddato e aggiungiamo nella ciotola la ricotta, lo zucchero, iniziamo a mescolare. Uniamo anche l’aroma fiori di arancio e se vogliamo anche il cedro candito. Aggiungiamo nella ciotola anche i tuorli. Montiamo invece a parte gli albumi, aggiungiamo un po’ alla volta al grano, mescoliamo con delicatezza. 
Stendiamo la frolla su un foglio di carta forno infarinato con il mattarello. Teniamo da parte un pezzo di frolla per le strisce. Rovesciamo la frolla con l’aiuto della carta nello stampo. Usiamo uno stampo di 26 cm di diametro unto e infarinato. Facciamo un bordo alto. Versiamo il ripieno e completiamo con le striscette di copertura come per le crostate. Mettiamo in forno a 170 gradi ventilato per 50 minuti poi abbassiamo a 160 e cuociamo per altri 15 minuti, si deve scurire sopra. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.