Ricette Benedetta Rossi: cornetti allo yogurt zero

Menu sano e leggero in vista della prova costume quello proposto da Benedetta Rossi nella seconda puntata della seconda stagione di Fatto in casa per voi in onda su Food Network il 12 giugno 2021. Nel secondo appuntamento con le nuove ricette di Benedetta Rossi, abbiamo potuto prendere nota della ricetta dei cornetti allo yogurt zero. Una ricetta salutare in vista appunto della prova costume. Non si deve per forza rinunciare al dolce, l’importante è che sia sano.

Questi cornetti sono perfetti anche per chi non può assumere molto zucchero ( si può usare una marmellata senza zucchero e non utilizzare lo zucchero a velo per decorare). Passiamo quindi alla preparazione.

Ricette Benedetta Rossi: cornetti allo yogurt zero

  • 125 g yogurt bianco magro, 135 g formaggio spalmabile light, 300 g farina, 25 ml olio di semi, mezza bustina di lievito vanigliato
  • marmellata, mandorle, zucchero a velo

Per prima cosa prepariamo l’impasto dei cornetti leggeri di Benedetta Rossi. Prendiamo una bella ciotola e dentro ci mettiamo lo yogurt bianco magro, il formaggio spalmabile light e l’olio. Mescoliamo con un cucchiaio, quindi aggiungiamo il lievito per dolci vanigliato e, poca per volta, la farina. Dobbiamo ottenere un panetto liscio: impastiamo quindi per bene con forchetta e poi con le mani.

Dall’impasto così ottenuto ricaviamo dei dischi che stendiamo per bene. Ogni disco rotondo va diviso in 4 spicchi, faremo una sorta di croce al centro. Questo significa che verranno 4 forme per i cornetti e 4 cornetti. Alla base di ogni spicchio mettiamo un cucchiaio di marmellata a piacere ed una mandorla intera. Spennelliamo i bordi con poco latte e ripieghiamo l’impasto sul ripieno (partiamo dalla base di ogni spicchio), sigillando bene la marmellata all’interno e dando la forma tipica del cornetto. Li disponiamo su una teglia e li mettiamo in forno caldo a 170° per 20-25 minuti.  Chi vuole può usare anche lo zucchero a velo per decorare.

Per chi volesse avere una ricetta più light: si può usare lo zucchero a velo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.